Gli italiani e le automobili
 

consumo olio che si fa... scocciante...
1 | 2 |

sandro 30 Set 2017 14:18
Roma, BMW E36, motore M54

Dalla nascita, si suggerisce l'uso di lubrificante 0w-30
Sempre usato questo da 13 anni, il consumo si sta facendo come da
titolo, a dir poco, scocciante: col passare del tempo siamo sul kg di
olio per meno di 3k km percorsi, normalmente, nel misto
citta'/superstrada. A volte, non si arriva ai 2k.

Superata da poco la soglia dei 170k, evidenziato il fatto in officina
ufficiale (finora) di fiducia, mi si suggerisce di provare un olio piu'
denso, come il 10w-60 normalmente indicato per le M

Ho provato a leggere in giro, ma non ho trovato questioni riguardo al
fatto preciso, quanto piuttosto di gente che spera di avere il motore M
semplicemente con un cambio d'olio.
La mia questione e' completamente diversa, innanzitutto perche' non mi
interessano le super*****ole, e secondo poi perche' l'auto la uso tutti i
giorni e, ultimamente, nel pieno del traffico. Dunque niente sboronate.


Ora, passando da un 0w-30 ad un 10w-60, sostanzialmente, per la salute
del motore, cosa cambia di fatto?
Ho letto che con un olio cosi' denso non si potrebbe avviare e partire a
freddo, ma e' una roba che non ho mai fatto... dunque precauzione
superflua. Tra l'altro, quel motore si riscalda in 120"...

Ma per il resto...?
Eppoi, soprattutto, si potrebbe risolvere (almeno, parzialmente) il
problema dei consumi, che e' la roba che mi interessa...?
Oppure, dovrei optare per una via di mezzo, 5w-qualcosa, o che altro
accidenti...?


Saluti!



sandro
Zotto 30 Set 2017 14:27
Per i consumi potrebbe consumare un pelo di più, per il resto non ci sono
problemi. Un consumo di olio così elevato merita indagine sul perché, se hai
perdite o se fai fumo grigio dallo scarico (il che è peggio perché sintomo di
problemi di tenuta fasce al motore).
Alty 30 Set 2017 14:33
sandro <coyote.wizard@tiscalinet.it> wrote:

>Superata da poco la soglia dei 170k, evidenziato il fatto in officina
>ufficiale (finora) di fiducia, mi si suggerisce di provare un olio piu'
>denso, come il 10w-60 normalmente indicato per le M

ma qualcosa di interme*****? un 10w-40?
--
Alty
LagunaST
Alex 30 Set 2017 15:24
"sandro" <coyote.wizard@tiscalinet.it> ha scritto nel messaggio
news:oqo22h$qna$1@gioia.aioe.org...

> denso, come il 10w-60 normalmente indicato per le M

Lo usavo sulla STI.

> Ho letto che con un olio cosi' denso non si potrebbe avviare e partire a
> freddo, ma e' una roba che non ho mai fatto... dunque precauzione
> superflua. Tra l'altro, quel motore si riscalda in 120"...

Vai tranwquillo con 10w indica densita a freddo, non e' melassa non accade
nulla al motore poi a Roma in inverno non fa molto freddo.

> Eppoi, soprattutto, si potrebbe risolvere (almeno, parzialmente) il
> problema dei consumi, che e' la roba che mi interessa...?

Olio piu' denso.

> Oppure, dovrei optare per una via di mezzo, 5w-qualcosa, o che altro
> accidenti...?

Il consumo si ha ad alte temperatura 5w no prob ma deve essere 50 almeno.
170k km motore arrivato? Fai prova di compressione no?



--
Alex
(JDM, 135, 46)
"Vags are for ******* "
Zerocento® 30 Set 2017 15:30
Quel giorno Sat, 30 Sep 2017 14:18:26 +0200, sentendomi gridare "Belìn,
come canta 'sto motore!", sandro <coyote.wizard@tiscalinet.it> scrisse:

>Roma, BMW E36, motore M54

Uhm, ma non avevi un E46 o me lo son sognato io? :-?

>Oppure, dovrei optare per una via di mezzo, 5w-qualcosa, o che altro
>accidenti...?

Mia esperienza: E36 con motore M50 (VANOS lato aspirazione).

Acquistata a 69mila km e rivenduta a 108mila dopo 4 anni.

Appena presa feci fare un tagliando e l'olio era un 5W50: mai avuto nessun
problema, consumi tra i 10 e 11.
--

Zerocento® (44, 120, MI-SP)
Citroen C4 Picasso 1.6 Vti BRC Sequent GPL
"Se è davvero importante, troverai il modo.
Se invece non lo è, troverai una scusa"
sandro 30 Set 2017 17:09
Il 30/09/2017 15.30, Zerocento® ha scritto:
> Quel giorno Sat, 30 Sep 2017 14:18:26 +0200, sentendomi gridare "Belìn,
> come canta 'sto motore!", sandro <coyote.wizard@tiscalinet.it> scrisse:
>
>> Roma, BMW E36, motore M54
>
> Uhm, ma non avevi un E46 o me lo son sognato io? :-?

ops... no, non hai sognato, l'hai pure vista... ho premuto il numero
sbagliato... :D


>> Oppure, dovrei optare per una via di mezzo, 5w-qualcosa, o che altro
>> accidenti...?
>
> Mia esperienza: E36 con motore M50 (VANOS lato aspirazione).
>
> Acquistata a 69mila km e rivenduta a 108mila dopo 4 anni.
>
> Appena presa feci fare un tagliando e l'olio era un 5W50: mai avuto nessun
> problema, consumi tra i 10 e 11.

Trando una conclusione, per il limite inferiore, abbandonare 0 e passare
a 5 o 10, mi sembra di capire.
Ma il limite superiore...? 30, 40? 50... 60?

Io mica ho capita bene sta' storia... ma quando sono "caldi", i motori,
non viaggiano tutti piu' o meno poco sopra i 100°? Percui...?



sandro
sandro 30 Set 2017 17:11
Il 30/09/2017 14.33, Alty ha scritto:
> sandro <coyote.wizard@tiscalinet.it> wrote:
>
>> Superata da poco la soglia dei 170k, evidenziato il fatto in officina
>> ufficiale (finora) di fiducia, mi si suggerisce di provare un olio piu'
>> denso, come il 10w-60 normalmente indicato per le M
>
> ma qualcosa di interme*****? un 10w-40?

Per quello, chiedevo... miagolo nel buio (cit.), e non riesco a capire
un accidente di questa storia delle temperature.

A parte la resa a freddo, che capisco si possa partire da -20 in certe
zone cosi' come a +40 in altre, per la resa a regime, qualunque motore
non lavora in un range che e' bene o male ristretto?



sandro
sandro 30 Set 2017 17:25
Il 30/09/2017 14.27, Zotto ha scritto:
> Per i consumi potrebbe consumare un pelo di più, per il resto non ci
> sono problemi.

Aspe'... io avevo chiesto in officina una possibile soluzione per
consumare MENO... mi stai dicendo che usando un 10w60 potrei invece
consumare di PIU'... di carburante...?

Alla fine, che ci guadagno?!
Cioe', rischio che per risparmiare 10euri di olio ogni 3k km vado a
spenderne in misura maggiore per farla camminare... :P


> Un consumo di olio così elevato merita indagine sul
> perché, se hai perdite o se fai fumo grigio dallo scarico (il che è
> peggio perché sintomo di problemi di tenuta fasce al motore).

Non fuma.
Nell'acqua non si trova.
Curiosando lo scarico, per quel che si puo' guardare, e' asciutto.
Non si rilevano peraltro altri difetti, di prestazioni, o alle
misurazioni delle revisioni.

C'e' un trasudino in zona punterie ma, non dico che sia fisiologico,
pero' non puo' giustificare la perdita per via esterna.
In ogni caso, un paio d'anni fa e' stata sostituita la guarnizione del
loro "coperchio", assieme a quella della coppa e a quella del filtro.
All'epoca lamentavo 1kg ogni mille... sembrava andasse a miscela, ma in
realta' c'erano effettivamente problemi per quelle tenute, la piu'
importante quella sul barattolo del filtro, che colava proprio a terra.
Ad oggi sul guscio inferiore non si trovano tracce.

Per quel che riguarda il giudizio, sempre in officina, mi hanno detto
che e' "al limite" come consumo. Nel senso che fino ai numeri che
risultano ad oggi il protocollo non prevede investigazioni supplementari.


Ah, dimenticavo.
Non so se e' importante ma, l'auto e' "bifuel", con impianto GPL.



sandro
Zotto 30 Set 2017 18:43
Allora: un olio più denso protegge di più ma fa consumare più carburante ,
sebbene in modo leggero. Il fatto che sia anche a GPL può dare qualche
problema, solitamente alle sedi valvole, che li crei anche alle fasce elastiche
mi suona più difficile, ma se l' olio viene consumato da qualche parte deve
uscire... Un controllo alla compressione lo farei. Scritto questo, e visto che
un 10W-60 costa parecchio, metterei un olio più economico tipo un 10W-50 o
anche 40 così almeno se lo mangia non ti costa un capitale.
sandro 30 Set 2017 20:10
Il 30/09/2017 18.43, Zotto ha scritto:
> Allora: un olio più denso protegge di più ma fa consumare più
> carburante , sebbene in modo leggero. Il fatto che sia anche a GPL
> può dare qualche problema, solitamente alle sedi valvole, che li crei
> anche alle fasce elastiche mi suona più difficile, ma se l' olio
> viene consumato da qualche parte deve uscire...

Su questo bisogna essere d'accordo per forza, a meno che non si sia
"creazionisti" convinti...


> Un controllo alla
> compressione lo farei.

E cioe'... e' roba costosa/invasiva...?


> Scritto questo, e visto che un 10W-60 costa
> parecchio, metterei un olio più economico tipo un 10W-50 o anche 40
> così almeno se lo mangia non ti costa un capitale.

Quindi, una via di mezzo... ossia, passo da 0 a 10, pero' non arrivo ai
60 ma mi fermo prima...



sandro
sandro 30 Set 2017 20:21
Il 30/09/2017 19.02, fm ha scritto:
> "sandro" <coyote.wizard@tiscalinet.it> ha scritto nel messaggio
> news:oqod0u$1dop$1@gioia.aioe.org...
>> Il 30/09/2017 14.27, Zotto ha scritto:
>>> Per i consumi potrebbe consumare un pelo di più, per il resto non ci
>>> sono problemi.
>>
>> Aspe'... io avevo chiesto in officina una possibile soluzione per
>> consumare MENO... mi stai dicendo che usando un 10w60 potrei invece
>> consumare di PIU'... di carburante...?
>>
>> Alla fine, che ci guadagno?!
>> Cioe', rischio che per risparmiare 10euri di olio ogni 3k km vado a
>> spenderne in misura maggiore per farla camminare... :P
>>
>>
>>> Un consumo di olio così elevato merita indagine sul
>>> perché, se hai perdite o se fai fumo grigio dallo scarico (il che Ú
>>> peggio perché sintomo di problemi di tenuta fasce al motore).
>>
>> Non fuma.
>> Nell'acqua non si trova.
>> Curiosando lo scarico, per quel che si puo' guardare, e' asciutto.
>> Non si rilevano peraltro altri difetti, di prestazioni, o alle misurazioni
>> delle revisioni.
>>
>> C'e' un trasudino in zona punterie ma, non dico che sia fisiologico, pero'
>> non puo' giustificare la perdita per via esterna.
>> In ogni caso, un paio d'anni fa e' stata sostituita la guarnizione del
>> loro "coperchio", assieme a quella della coppa e a quella del filtro.
>> All'epoca lamentavo 1kg ogni mille... sembrava andasse a miscela, ma in
>> realta' c'erano effettivamente problemi per quelle tenute, la piu'
>> importante quella sul barattolo del filtro, che colava proprio a terra.
>> Ad oggi sul guscio inferiore non si trovano tracce.
>>
>
> Se non cola fuori,
> se non finisce nell'acqua,
> allora l'olio se ne va dallo scarico.

Bisogna che ci si arrenda a questa unica possibilita'... non se ne
trovano proprio tracce...


> Misurare compressione cilindri ?
>
> Mia curiosità:
> l'apparato con cui si fanno le revisioni
> (sonda inserita nello scarico, etc)
> potrebbe rilevare un eccesso d'olio in camera di combustione?

Questo non lo so ma, come ho gia' scritto, non c'e' mai stato un
problema alla rilevazione dei "fumi". E oramai di annusate gle ne hanno
fatte...

L'impianto BRC e' stato fatto circa 90k km fa ma non posso dire, dai
numeri, che trovo una correlazione tra il consumo e i km percorsi a GPL,
perche' ha sempre consumato un bel po'.


Comunque, riporterei l'asse della discussione sulla domanda iniziale che
mi interessa di piu', ossia, se per quel che riguarda la vita naturale
del motore vi siano problemi ad usare un olio piu' denso.
Siamo nel campo delle ipotesi e dei tentativi, ma ammettiamo il caso
che, usando un 10w-qualcosa (da 40 a 60, da vedere), si riuscisse non
dico ad abbattere il consumo ma almeno diminuirlo in maniera tale da
rendere conveniente l'uso di olio piu' costoso... questo nuovo
lubrificante potrebbe creare problemi di altro tipo?
Se l'aspettativa di vita del motore rimanesse la stessa, il tentativo lo
farei senza troppi dubbi... la mia perplessita' viene dal timore di
rompere un robo che vorrei che arrivasse ancora lontano...



sandro
acc 30 Set 2017 21:31
Il 30/09/2017 20.21, sandro ha scritto:

> Comunque, riporterei l'asse della discussione sulla domanda iniziale che
> mi interessa di piu', ossia, se per quel che riguarda la vita naturale
> del motore vi siano problemi ad usare un olio piu' denso.

Poco e in base all'utilizzo.

> Siamo nel campo delle ipotesi e dei tentativi, ma ammettiamo il caso
> che, usando un 10w-qualcosa (da 40 a 60, da vedere), si riuscisse non
> dico ad abbattere il consumo ma almeno diminuirlo in maniera tale da
> rendere conveniente l'uso di olio piu' costoso... questo nuovo
> lubrificante potrebbe creare problemi di altro tipo?

Un olio denso aumenta leggermente i consumi (di carburante non di olio),
poi dipende dall'utilizzo, cioe' incide di piu' se fai un uso tranquillo
e meno nell'uso piu' spinto.

> Se l'aspettativa di vita del motore rimanesse la stessa, il tentativo lo
> farei senza troppi dubbi... la mia perplessita' viene dal timore di
> rompere un robo che vorrei che arrivasse ancora lontano...

La mia auto con un sae 30 ha un consumo di olio per me inaccettabile,
mentre col 40 e' ok, rabbocco al massimo un litro ogni 25 mila km.

Tieni presente che i numeri fanno a capo a delle tabelle, cioe' due
diversi oli con la stessa gradazione hanno viscosita' diverse, di fatto
uno 0w40 e' meno denso di un 5w40 pur avendo la stessa gradazione (40).
La viscosita' reale la trovi nelle schede del prodotto, sul sito del
produttore.

--
I'm not anti-social;
I'm just not user friendly
sandro 1 Ott 2017 00:12
Il 30/09/2017 21.31, acc ha scritto:
> Il 30/09/2017 20.21, sandro ha scritto:
>
>> Comunque, riporterei l'asse della discussione sulla domanda iniziale
>> che mi interessa di piu', ossia, se per quel che riguarda la vita
>> naturale del motore vi siano problemi ad usare un olio piu' denso.
>
> Poco e in base all'utilizzo.
>
>> Siamo nel campo delle ipotesi e dei tentativi, ma ammettiamo il caso
>> che, usando un 10w-qualcosa (da 40 a 60, da vedere), si riuscisse non
>> dico ad abbattere il consumo ma almeno diminuirlo in maniera tale da
>> rendere conveniente l'uso di olio piu' costoso... questo nuovo
>> lubrificante potrebbe creare problemi di altro tipo?
>
> Un olio denso aumenta leggermente i consumi (di carburante non di olio),
> poi dipende dall'utilizzo, cioe' incide di piu' se fai un uso tranquillo
> e meno nell'uso piu' spinto.
>
>> Se l'aspettativa di vita del motore rimanesse la stessa, il tentativo
>> lo farei senza troppi dubbi... la mia perplessita' viene dal timore di
>> rompere un robo che vorrei che arrivasse ancora lontano...
>
> La mia auto con un sae 30 ha un consumo di olio per me inaccettabile,
> mentre col 40 e' ok, rabbocco al massimo un litro ogni 25 mila km.
>
> Tieni presente che i numeri fanno a capo a delle tabelle, cioe' due
> diversi oli con la stessa gradazione hanno viscosita' diverse, di fatto
> uno 0w40 e' meno denso di un 5w40 pur avendo la stessa gradazione (40).
> La viscosita' reale la trovi nelle schede del prodotto, sul sito del
> produttore.

Perche', accadrebbe questo? I due numeri non esprimono il diverso
comportamento viscoso, alle diverse temperature (caldo e freddo,
rispettivamente)...?
Se hanno la stessa specifica (una volta a motore caldo), dovranno
comportarsi ugualmente, senno' che ce la mettono a fare?



sandro
acc 1 Ott 2017 00:58
Il 01/10/2017 0.12, sandro ha scritto:

> Perche', accadrebbe questo? I due numeri non esprimono il diverso
> comportamento viscoso, alle diverse temperature (caldo e freddo,
> rispettivamente)...?

Si

> Se hanno la stessa specifica (una volta a motore caldo), dovranno
> comportarsi ugualmente, senno' che ce la mettono a fare?

Il numero non corrisponde ad un valore preciso, c'e' una tabella che
stabilisce una gradazione SAE se l'indice di viscosita' rientra tra un
range di valori (da...a).
Ad esempio, un olio di grado SAE 30 potrebbe essere al limite superiore
del suo range ed essere molto simile ad un SAE 40 che sta al limite
inferiore del suo range.

Uno 10w40 e' piu' denso di uno 0w40, eppure hanno entrambi grado 40.

--
I'm not anti-social;
I'm just not user friendly
sandro 1 Ott 2017 16:21
Il 01/10/2017 00.58, acc ha scritto:
> Il 01/10/2017 0.12, sandro ha scritto:
>
>> Perche', accadrebbe questo? I due numeri non esprimono il diverso
>> comportamento viscoso, alle diverse temperature (caldo e freddo,
>> rispettivamente)...?
>
> Si
>
>> Se hanno la stessa specifica (una volta a motore caldo), dovranno
>> comportarsi ugualmente, senno' che ce la mettono a fare?
>
> Il numero non corrisponde ad un valore preciso, c'e' una tabella che
> stabilisce una gradazione SAE se l'indice di viscosita' rientra tra un
> range di valori (da...a).
> Ad esempio, un olio di grado SAE 30 potrebbe essere al limite superiore
> del suo range ed essere molto simile ad un SAE 40 che sta al limite
> inferiore del suo range.
>
> Uno 10w40 e' piu' denso di uno 0w40, eppure hanno entrambi grado 40.

Ah... vabbe', al netto delle inevitabili tolleranze, quindi... pero'
rimangono comunque dei parametri di riferimento.

Ad ogni modo, da quello che mi avete scritto, credo che provero' il
5w-40 a questo prossimo cambio.
Il 10w-60 credo possa aspettare...



sandro
GigioTD 2 Ott 2017 10:40
Il giorno domenica 1 ottobre 2017 16:21:12 UTC+2, sandro ha scritto:
> Ad ogni modo, da quello che mi avete scritto, credo che provero' il
> 5w-40 a questo prossimo cambio.
> Il 10w-60 credo possa aspettare...

Scusa, ma sul tuo libretto uso e manutenzione cosa c'è scritto?
In genere trovi lì il range previsto dal costruttore, anche se non mi
aspetterei in ogni caso dei danni dal cambio olio, al massimo può cambiare il
consumo (che é quello che ti interessa in questo momento).
Un controllo alla compressione, però, lo farei fare: é economico e una
qualunque officina (anche elettrauto) può farlo facilmente.
Qui trovi una spiegazione sul come si fa:

http://www.celicateamitalia.com/index.php?topic=10265.0

Ciao
GigioTD
incasinapc 2 Ott 2017 16:47
Il 30/09/2017 14.18, sandro ha scritto:
> Roma, BMW E36, motore M54
>
> Dalla nascita, si suggerisce l'uso di lubrificante 0w-30
> Sempre usato questo da 13 anni, il consumo si sta facendo come da
> titolo, a dir poco, scocciante: col passare del tempo siamo sul kg di
> olio per meno di 3k km percorsi, normalmente, nel misto
> citta'/superstrada. A volte, non si arriva ai 2k.
>
> Superata da poco la soglia dei 170k, evidenziato il fatto in officina
> ufficiale (finora) di fiducia, mi si suggerisce di provare un olio piu'
> denso, come il 10w-60 normalmente indicato per le M
>
> Ho provato a leggere in giro, ma non ho trovato questioni riguardo al
> fatto preciso, quanto piuttosto di gente che spera di avere il motore M
> semplicemente con un cambio d'olio.
> La mia questione e' completamente diversa, innanzitutto perche' non mi
> interessano le super*****ole, e secondo poi perche' l'auto la uso tutti i
> giorni e, ultimamente, nel pieno del traffico. Dunque niente sboronate.
>
>
> Ora, passando da un 0w-30 ad un 10w-60, sostanzialmente, per la salute
> del motore, cosa cambia di fatto?
> Ho letto che con un olio cosi' denso non si potrebbe avviare e partire a
> freddo, ma e' una roba che non ho mai fatto... dunque precauzione
> superflua. Tra l'altro, quel motore si riscalda in 120"...
>
> Ma per il resto...?
> Eppoi, soprattutto, si potrebbe risolvere (almeno, parzialmente) il
> problema dei consumi, che e' la roba che mi interessa...?
> Oppure, dovrei optare per una via di mezzo, 5w-qualcosa, o che altro
> accidenti...?

se non ricordo male un 0w30 si può utilizzare nei climi dove la
temperatura ambiente esterna varia da oltre -30 gradi d'inverno ad un
max di +25 gradi d'estate (quindi secondo me nei paesi nordici)

un 10w60 se non ricordo male va da una temperatura esterna di -20 gradi
d'inverno fino ad oltre 35-40 gradi estivi quindi paesi del
mediterraneo del sud

io userei un 10w40 che va da una temperatura ambientale esterna da -20
gradi (da noi in ITalia difficilmente d'inverno arrivianoa temperature
più basse di -20 fino ad oltre 30 gradi estivi
MaxMax 3 Ott 2017 15:26
sandro ha pensato forte :
> Roma, BMW E36, motore M54
>
> Dalla nascita, si suggerisce l'uso di lubrificante 0w-30
> Sempre usato questo da 13 anni, il consumo si sta facendo come da titolo, a
> dir poco, scocciante: col passare del tempo siamo sul kg di olio per meno di
> 3k km percorsi, normalmente, nel misto citta'/superstrada. A volte, non si
> arriva ai 2k.
>
> Superata da poco la soglia dei 170k, evidenziato il fatto in officina
> ufficiale (finora) di fiducia, mi si suggerisce di provare un olio piu'
> denso, come il 10w-60 normalmente indicato per le M
>
> Ho provato a leggere in giro, ma non ho trovato questioni riguardo al fatto
> preciso, quanto piuttosto di gente che spera di avere il motore M
> semplicemente con un cambio d'olio.
> La mia questione e' completamente diversa, innanzitutto perche' non mi
> interessano le super*****ole, e secondo poi perche' l'auto la uso tutti i
> giorni e, ultimamente, nel pieno del traffico. Dunque niente sboronate.
>
>
> Ora, passando da un 0w-30 ad un 10w-60, sostanzialmente, per la salute del
> motore, cosa cambia di fatto?
> Ho letto che con un olio cosi' denso non si potrebbe avviare e partire a
> freddo, ma e' una roba che non ho mai fatto... dunque precauzione superflua.
> Tra l'altro, quel motore si riscalda in 120"...
>
> Ma per il resto...?
> Eppoi, soprattutto, si potrebbe risolvere (almeno, parzialmente) il problema
> dei consumi, che e' la roba che mi interessa...?
> Oppure, dovrei optare per una via di mezzo, 5w-qualcosa, o che altro
> accidenti...?
>

Prova un trattamento con l'engine clean, e poi metti il bardhal xtc
20w50 (se non sbaglio sei di roma)

MaxMax
MaxMax 3 Ott 2017 15:32
Alex ha usato la sua tastiera per scrivere :

>> Oppure, dovrei optare per una via di mezzo, 5w-qualcosa, o che altro
>> accidenti...?
>
> Il consumo si ha ad alte temperatura 5w no prob ma deve essere 50 almeno.
> 170k km motore arrivato? Fai prova di compressione no?

A 170k km se mangia olio, al 90% e' una perdita o i paraoli delle
valvole

MaxMax
Jk 3 Ott 2017 16:29
Il 03/10/2017 15.32, MaxMax ha scritto:

> A 170k km se mangia olio, al 90% e' una perdita o i paraoli delle valvole

e a quel punto ci si attacca al tram...
MaxMax 3 Ott 2017 16:33
Scriveva Jk martedì, 03/10/2017:
> Il 03/10/2017 15.32, MaxMax ha scritto:
>
>> A 170k km se mangia olio, al 90% e' una perdita o i paraoli delle valvole
>
> e a quel punto ci si attacca al tram...

Ma no, in teoria non e' un grosso lavoro cambiare i paraoli delle
valvole (insieme agli anelli di scorrimento, di cui ora mi sfugge il
nome). Si fa tutto a motore su, togliendo solo il coperchio punterie e
gli alberi a cammes

MaxMax
El_Ciula 3 Ott 2017 16:58
MaxMax ha scritto:

> Alex ha usato la sua tastiera per scrivere :
>
>>> Oppure, dovrei optare per una via di mezzo, 5w-qualcosa, o che altro
>>> accidenti...?
>>
>> Il consumo si ha ad alte temperatura 5w no prob ma deve essere 50
>> almeno. 170k km motore arrivato? Fai prova di compressione no?
>
> A 170k km se mangia olio, al 90% e' una perdita o i paraoli delle
> valvole
>
> MaxMax

Senza offesa eh, ma coi motori attuali anche a non metterli i paraoli cambia
poco meno di un *******
El_Ciula 3 Ott 2017 16:59
MaxMax ha scritto:

> Prova un trattamento con l'engine clean,

Eh no ******* poi si mangia un litro a settimana se levi la cropa...
Jk 3 Ott 2017 17:04
Il 03/10/2017 16.33, MaxMax ha scritto:

> Ma no, in teoria non e' un grosso lavoro cambiare i paraoli delle
> valvole (insieme agli anelli di scorrimento, di cui ora mi sfugge il
> nome). Si fa tutto a motore su, togliendo solo il coperchio punterie e
> gli alberi a cammes

no certo, fare si fa (poi c'è sempre da vedere in dettaglio il motore),
dicevo sei fregato nel senso che un oltio + duro non risolve granchè di
questa cosa?
sandro 3 Ott 2017 22:35
Il 02/10/2017 08.33, El_Ciula ha scritto:
> sandro ha scritto:
>
>> Ora, passando da un 0w-30 ad un 10w-60, sostanzialmente, per la salute
>> del motore, cosa cambia di fatto?
>> Ho letto che con un olio cosi' denso non si potrebbe avviare e
>> partire a freddo, ma e' una roba che non ho mai fatto... dunque
>> precauzione superflua. Tra l'altro, quel motore si riscalda in 120"...
>
> Ho letto le varie risposte dei "colleghi", che se pur competenti non
> posseggono purtroppo la mia esperienza di capofficina/gruppo pluridecennale.
>
> Il ragionamento sul fatto che con un olio piu' denso consumerai di piu' è
> molto relativo, ha senso su un motore in perfetta salute, su un cesso come
> il tuo pure ******* dopo 170 e rotti mila km, direi che avresti un aumento
> di compressione che compenserebbe ampiamente gli attriti cinematici sui
> manovellismi, se ci angiungiamo che mangeresti 2/3 meno d'olio, che
> consumeresti meno benzina, capisci da solo che il bilancio è solo positivo.
>
> Sul fatto che a freddo non si possa "partire" vale il discorso sopra, se hai
> le fasce a ******* nemmeno col bitume riporti la compressione a valori
> ottimali, quindi nemmeno con un 90 monogrado avreti problemi, perchè gli
> attriti sono di loro molto differenti di come dovrebbero essere e il solo
> nuovo olio non li porta nemmeno ai valori iniziali. Quindi accendi e la usi
> come prima.
>
> Ascolta me, metti il 10W60, a mettere la via di mezzo è facile che non ti
> accorgerai di nulla.

Che sarebbe il suggerimento del capofficina di casa madre...


> La prossima volta, prendi un'auto con un motore serio, quelle robe li vanno
> bene per gli zarri che ci fanno gli spari al semaforo col troione affianco.

Vabbe' dai...



sandro
sandro 3 Ott 2017 22:37
Il 03/10/2017 15.26, MaxMax ha scritto:
> sandro ha pensato forte :
>> Roma, BMW E36, motore M54
>>
>> Dalla nascita, si suggerisce l'uso di lubrificante 0w-30
>> Sempre usato questo da 13 anni, il consumo si sta facendo come da
>> titolo, a dir poco, scocciante: col passare del tempo siamo sul kg di
>> olio per meno di 3k km percorsi, normalmente, nel misto
>> citta'/superstrada. A volte, non si arriva ai 2k.
>>
>> Superata da poco la soglia dei 170k, evidenziato il fatto in officina
>> ufficiale (finora) di fiducia, mi si suggerisce di provare un olio
>> piu' denso, come il 10w-60 normalmente indicato per le M
>>
>> Ho provato a leggere in giro, ma non ho trovato questioni riguardo al
>> fatto preciso, quanto piuttosto di gente che spera di avere il motore
>> M semplicemente con un cambio d'olio.
>> La mia questione e' completamente diversa, innanzitutto perche' non mi
>> interessano le super*****ole, e secondo poi perche' l'auto la uso tutti
>> i giorni e, ultimamente, nel pieno del traffico. Dunque niente sboronate.
>>
>>
>> Ora, passando da un 0w-30 ad un 10w-60, sostanzialmente, per la salute
>> del motore, cosa cambia di fatto?
>> Ho letto che con un olio cosi' denso non si potrebbe avviare e partire
>> a freddo, ma e' una roba che non ho mai fatto... dunque precauzione
>> superflua. Tra l'altro, quel motore si riscalda in 120"...
>>
>> Ma per il resto...?
>> Eppoi, soprattutto, si potrebbe risolvere (almeno, parzialmente) il
>> problema dei consumi, che e' la roba che mi interessa...?
>> Oppure, dovrei optare per una via di mezzo, 5w-qualcosa, o che altro
>> accidenti...?
>>
>
> Prova un trattamento con l'engine clean, e poi metti il bardhal xtc
> 20w50 (se non sbaglio sei di roma)

Si, stiamo discutendo del clima romano, che scende al massimo un paio di
gradi sotto lo zero un paio di settimane l'anno... la stagione
precedente s'e' passati dall'autunno alla primavera, praticamente.



sandro
sandro 3 Ott 2017 22:55
Il 03/10/2017 15.32, MaxMax ha scritto:
> Alex ha usato la sua tastiera per scrivere :
>
>>> Oppure, dovrei optare per una via di mezzo, 5w-qualcosa, o che altro
>>> accidenti...?
>>
>> Il consumo si ha ad alte temperatura 5w no prob ma deve essere 50 almeno.
>> 170k km motore arrivato? Fai prova di compressione no?
>
> A 170k km se mangia olio, al 90% e' una perdita o i paraoli delle valvole

No, correggo.
L'olio se ne e' sempre andato con una certa generosita', su questo non
devono esserci dubbi. Non sto assistendo ad un precipitare delle
condizioni ma, come per ogni cosa non in grado di autoripararsi,
semplicemente un lento e inarrestabile peggioramento.

L'intenzione, unico obiettivo, e' solo cercare di arginare quanto
possibile, la problematica. Se, e' possibile.

Se passo da 1kg ogni 2-2,5k km a qualcosina in meno (la media matematica
su due anni e' 2.080km, pari a circa 12kg di olio rabboccati tra un
cambio e l'altro di 25k km, praticamente sarebbe inutile fare cambi...),
l'obiettivo per me e' da considerarsi gia' raggiunto... perche'
l'alternativa di andare avanti cosi' e' sempre una soluzione, dal
momento che il motore gira perfettamente.

Senno' passo al livello successivo: dal prossimo, cambio solo la
cartuccia e sti*****i dei cambi completi, perche' di fatto c'e' un
rinnovo per rabbocchi ogni 12k...


Comunque, siccome tocca andare sotto per sostituire il sensore di
livello che e' guasto, un'occhiata per vedere se ci sono perdite ci si
dara'...



sandro
Zotto 3 Ott 2017 23:05
Il giorno martedì 3 ottobre 2017 22:55:24 UTC+2, sandro ha scritto:
>
> Comunque, siccome tocca andare sotto per sostituire il sensore di
> livello che e' guasto, un'occhiata per vedere se ci sono perdite ci si
> dara'...
>

Quello è comunque bene, io poi facevo considerazioni su un più umano 10W-50 o
meno perché se anche non risolvi il consumo però lo trovi ad un prezzo molto
più basso, e quindi alla fine spendi meno che a mettere un olio che ti costa un
tuonata.
sandro 4 Ott 2017 00:19
Il 03/10/2017 23.05, Zotto ha scritto:
> Il giorno martedì 3 ottobre 2017 22:55:24 UTC+2, sandro ha scritto:
>>
>> Comunque, siccome tocca andare sotto per sostituire il sensore di
>> livello che e' guasto, un'occhiata per vedere se ci sono perdite ci
>> si dara'...
>>
>
> Quello è comunque bene, io poi facevo considerazioni su un più umano
> 10W-50 o meno perché se anche non risolvi il consumo però lo trovi ad
> un prezzo molto più basso, e quindi alla fine spendi meno che a
> mettere un olio che ti costa un tuonata.

Infatti... se faccio il pieno di 10w60 e poi disgraziatamente i consumi
saranno gli stessi, bella minkiata...!
Avrei semplicemente raddoppiato i costi. :P



sandro
MaxMax 4 Ott 2017 10:01
Nel suo scritto precedente, sandro ha sostenuto :
> Il 03/10/2017 15.32, MaxMax ha scritto:
>> Alex ha usato la sua tastiera per scrivere :
>>
>>>> Oppure, dovrei optare per una via di mezzo, 5w-qualcosa, o che altro
>>>> accidenti...?
>>>
>>> Il consumo si ha ad alte temperatura 5w no prob ma deve essere 50 almeno.
>>> 170k km motore arrivato? Fai prova di compressione no?
>>
>> A 170k km se mangia olio, al 90% e' una perdita o i paraoli delle valvole
>
> No, correggo.
> L'olio se ne e' sempre andato con una certa generosita', su questo non devono
> esserci dubbi. Non sto assistendo ad un precipitare delle condizioni ma, come
> per ogni cosa non in grado di autoripararsi, semplicemente un lento e
> inarrestabile peggioramento.

Ma sei sicuro dei 170K km?
Fai una prova compressione, tempo mezz'ora e capisci da dove si mangia
l'olio, poi agisci di conseguenza

MaxMax
MaxMax 4 Ott 2017 10:03
El_Ciula ha usato la sua tastiera per scrivere :
> MaxMax ha scritto:
>
>> Prova un trattamento con l'engine clean,
>
> Eh no ******* poi si mangia un litro a settimana se levi la cropa...

La ******* la leva dai condotti piu' stretti e ne migliora il passaggio
dell'olio, abbassandone la pressione. Dovrebbe aiutare a farlo girare
meglio , senza farlo forzare sui paraoli.

MaxMax

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

Gli italiani e le automobili | Tutti i gruppi | it.discussioni.auto | Notizie e discussioni auto | Auto Mobile | Servizio di consultazione news.