Gli italiani e le automobili
 

camera car, o dash ******* che modello consigliate, e come montarla in auto?

Roberto Bianchi 7 Ago 2017 21:36
ciao a tutti, visti i continui pericoli che corro quando vado in auto ho
pensato di metter su una telecamera, così se mi faccio male tutto rimane
documentato.
ho notato che non ci sono modelli di marche famose, inoltre non vorrei
montarla sul parabrezza, ma pensavo nel poggiatesta del passeggero
anteriore, per avere una visione più ampia.
consigli? pareri?
grazie, buon proseguimento di estate
sandro 8 Ago 2017 00:37
Il 07/08/2017 21.36, Roberto Bianchi ha scritto:
> ciao a tutti, visti i continui pericoli che corro quando vado in auto ho
> pensato di metter su una telecamera, così se mi faccio male tutto rimane
> documentato.
> ho notato che non ci sono modelli di marche famose

https://www.blackvue.com/
Questa e' una marca *famosa*


> inoltre non vorrei
> montarla sul parabrezza, ma pensavo nel poggiatesta del passeggero
> anteriore, per avere una visione più ampia.

...?
Scusa, eh... forse non ho capito bene com'e' fatta la tua auto...
A parte il fatto che la visione non sarebbe piu' ampia ma completamente
ostacolata da tutta la struttura dell'auto, tetto, montanti,
cruscotto... avresti una visione del mondo simile a quella di un carrista.
Eppoi... se si siede qualcuno sul sedile...?


> consigli? pareri?

Sfoglia le pagine del sito in link, e' uno dei migliori costruttori,
forse, il migliore.
Magari non prenderai una di quelle perche' sono costose, pero' ti
servira' per capire com'e' fatta una buona dashcam, e che cosa deve fare
per essere effettivamente d'aiuto.

Stilo un personale elenco:
- video almeno FullHD, con buone performance in bassa luce
- angolo di vista attorno ai 120-130 gradi
- GPS con timestamp dei dati, velocita' selezionabile
- accelerometro con funzione di emergenza
- gestione automatica dello spazio di memoria
- possibilita' di essere rimossa e riposta in due secondi
- accensione/spegnimento automatici



sandro
Roberto Bianchi 8 Ago 2017 10:22
In article <omaq3r$1pcb$1@gioia.aioe.org> sandro
<coyote.wizard@tiscalinet.it> says...
>
> https://www.blackvue.com/
> Questa e' una marca *famosa*

ok grazie, non conoscevo, sono ignorante,

>> inoltre non vorrei
>> montarla sul parabrezza, ma pensavo nel poggiatesta del passeggero
>> anteriore, per avere una visione più ampia.
>
> ...?
> Scusa, eh... forse non ho capito bene com'e' fatta la tua auto...
> A parte il fatto che la visione non sarebbe piu' ampia ma completamente
> ostacolata da tutta la struttura dell'auto, tetto, montanti,
> cruscotto... avresti una visione del mondo simile a quella di un carrista.
> Eppoi... se si siede qualcuno sul sedile...?

hai ragione, pensavo ad una situazione del tipo: metto la freccia,
svolto, uno mi prende in pieno e dice "non hai messo la freccia"
invece filmando da dentro si vedrebbe che la freccia l'ho messa.
oppure la velocità: mi si potrebbe contestare che andavo troppo veloce,
ma la ripresa del tachimetro smentirebbe.
grazie per l'*****isi professionale delle caratteristiche
Jk 8 Ago 2017 10:49
Il 08/08/2017 10.22, Roberto Bianchi ha scritto:

> hai ragione, pensavo ad una situazione del tipo: metto la freccia,
> svolto, uno mi prende in pieno e dice "non hai messo la freccia"
> invece filmando da dentro si vedrebbe che la freccia l'ho messa.

la freccia non è una gran discriminante.
semmai lo può essere quando quello davanti a te hala freccia a SX e tu
lo sorpassi a Dx ma lui cambia idea, ecco in quel caso sì è discriminante.

> oppure la velocità: mi si potrebbe contestare che andavo troppo veloce,
> ma la ripresa del tachimetro smentirebbe.

x quello prendila col GPS
sandro 8 Ago 2017 16:56
Il 08/08/2017 11.00, El_Ciula ha scritto:
> Roberto Bianchi ha scritto:
>
>> ciao a tutti, visti i continui pericoli che corro quando vado in auto
>> ho pensato di metter su una telecamera, così se mi faccio male tutto
>> rimane documentato.
>> ho notato che non ci sono modelli di marche famose, inoltre non vorrei
>> montarla sul parabrezza, ma pensavo nel poggiatesta del passeggero
>> anteriore, per avere una visione più ampia.
>> consigli? pareri?
>> grazie, buon proseguimento di estate
>
>
> Sino a che non diventerà un optional fornibile dai costruttori ed entrerà
> nella testa della gente e accettata largamente come prova legale è roba da
> psicotici.
>
> Se chi ti viene addosso poi si inventa le cose è meglio scendere al suo
> livello e disfagli la macchina col badile mentre dorme, lasciandoglianche un
> bigliettino dicendo che se va avanti a fare lo ******* la prossima volta
> tocca a lui...

Speriamo arrivi presto l'ISIS anche qui, perche', con voi ancora
"fuori", il futuro e' piu' incerto.



sandro
sandro 8 Ago 2017 17:19
Il 08/08/2017 10.22, Roberto Bianchi ha scritto:
> In article <omaq3r$1pcb$1@gioia.aioe.org> sandro
> <coyote.wizard@tiscalinet.it> says...
>>
>> https://www.blackvue.com/
>> Questa e' una marca *famosa*
>
> ok grazie, non conoscevo, sono ignorante,
>
>>> inoltre non vorrei
>>> montarla sul parabrezza, ma pensavo nel poggiatesta del passeggero
>>> anteriore, per avere una visione più ampia.
>>
>> ...?
>> Scusa, eh... forse non ho capito bene com'e' fatta la tua auto...
>> A parte il fatto che la visione non sarebbe piu' ampia ma completamente
>> ostacolata da tutta la struttura dell'auto, tetto, montanti,
>> cruscotto... avresti una visione del mondo simile a quella di un carrista.
>> Eppoi... se si siede qualcuno sul sedile...?
>
> hai ragione, pensavo ad una situazione del tipo: metto la freccia,
> svolto, uno mi prende in pieno e dice "non hai messo la freccia"
> invece filmando da dentro si vedrebbe che la freccia l'ho messa.
> oppure la velocità: mi si potrebbe contestare che andavo troppo veloce,
> ma la ripresa del tachimetro smentirebbe.
> grazie per l'*****isi professionale delle caratteristiche
Non dovrai preoccuparti di questo particolare.
Siccome chi tampona ha di norma torto fino a prova contraria
dell'impossibilita' di averlo potuto evitare, nell'eventualita' del caso
in cui ti vengono addosso per una tua mancata segnalazione, sara' la
controparte che dovra' dimostrare uno scarico di responsabilita'.
Tra l'altro, l'uso delle frecce meriterebbe lo spazio di svariate
discussioni...


Per quel che riguarda la velocita', le dashcam hanno la possibilita' di
determinarla e, volendo, di imprimerla sul video assieme ai dati di
geolocalizzazione, cosi' come ti ho elencato nel mio decalogo, quindi
non devi preoccuparti di inquadrare il tachimetro.
Lascia sta roba ai tamarri. ;)



sandro
Roberto Bianchi 8 Ago 2017 23:00
In article <omckqn$p49$1@gioia.aioe.org> sandro
<coyote.wizard@tiscalinet.it> says...
>
> Siccome chi tampona ha di norma torto fino a prova contraria
> dell'impossibilita' di averlo potuto evitare, nell'eventualita' del caso
> in cui ti vengono addosso per una tua mancata segnalazione, sara' la
> controparte che dovra' dimostrare uno scarico di responsabilita'.

pensa alla seguente situazione: io metto la freccia per svoltare a
sinistra e una moto mi prende in pieno mentre mi sorpassa a sinistra.
non mi tampona perchè si sbatte sulla mia fiancata sinistra, e se dice
che io non ho messo la freccia, senza prove mi danno il 50% di colpe

> Per quel che riguarda la velocita', le dashcam hanno la possibilita'
di
> determinarla e, volendo, di imprimerla sul video assieme ai dati di
> geolocalizzazione, cosi' come ti ho elencato nel mio decalogo, quindi
> non devi preoccuparti di inquadrare il tachimetro.
> Lascia sta roba ai tamarri. ;)

ok, se hanno questa funzionalità è ottimo, ma rimangono i miei dubbi
sulla freccia
sandro 9 Ago 2017 00:47
Il 08/08/2017 17.31, El_Ciula ha scritto:
> sandro ha scritto:
>
>> Speriamo arrivi presto l'ISIS anche qui, perche', con voi ancora
>> "fuori", il futuro e' piu' incerto.
>
> Beh, un conto è travisare o avere un punto di vista, un altro è inventarsi i
> fatti e "uscire" i testimoni, a quel punto ti abbassi al suo livello e vedi
> di farlo ragionare nella sua *******

Aspe', che non ho capita la faccenda...

1) ritieni che cio' che registra un occhio elettronico sia roba da
psicotici, nonostante le cronache riportino ormai da tempo come le
riprese da telecamere ambientali si stiano dimostrando sempre piu'
validamente risolutive, come se ci fossero tanti "poliziotti di
quartiere" instancabili.

2) voglio credere che sia una provocazione ma, se veramente intendi
risolvere le cose "a modo tuo", a meno che tu non sia un gia' affermato
delinquente piuttosto che uno che parla troppo, mi fai un po' sorridere,
perche' evidentemente non t'e' mai capitato di incontrare oltre il nonno
disabile, come antagonista nelle discussioni in strada.
Sarei davveo curioso di vederti "discutere" con qualcuno a caso in un
quartiere scelto da me, tra quelli piu' caratteristici... bende &
cerotti li porto io.



sandro
sandro 9 Ago 2017 01:00
Il 08/08/2017 23.00, Roberto Bianchi ha scritto:
> In article <omckqn$p49$1@gioia.aioe.org> sandro
> <coyote.wizard@tiscalinet.it> says...
>>
>> Siccome chi tampona ha di norma torto fino a prova contraria
>> dell'impossibilita' di averlo potuto evitare, nell'eventualita' del caso
>> in cui ti vengono addosso per una tua mancata segnalazione, sara' la
>> controparte che dovra' dimostrare uno scarico di responsabilita'.
>
> pensa alla seguente situazione: io metto la freccia per svoltare a
> sinistra e una moto mi prende in pieno mentre mi sorpassa a sinistra.
> non mi tampona perchè si sbatte sulla mia fiancata sinistra, e se dice
> che io non ho messo la freccia, senza prove mi danno il 50% di colpe

Bisogna partire dalla base, e la base e' che i liquidatori in arbitrato
partono laddove si ferma la normativa, e la normativa e' chiara: la
strada non e' una pista dove sono in azione dei professionisti, e tutti
quelli che stanno in strada, chi ha piu' o meno "ragione" e chi ha piu'
o meno "torto", devono fare il possibile e un anche po' di impossibile,
per evitare il sinistro.

Nell'esempio che hai esposto, non ci sono dati sufficienti per stabilire
che tu avresti il 100% della ragione, semplicemente perche' non si
esaurisce col mettere una freccia, il diritto di poter svoltare senza
guardare se arriva un altro veicolo, anche se guidato da un *******

Tornando all'esposto piu' sopra, una volta che hai segnalato, devi pure
preoccuparti di essere sicuro che gli altri ne abbiano anche avuto
consapevolezza, della tua manovra, senno' la tua segnalazione e'
perfettamente inutile.

Siccome questo puo' capitare, ossia, qualcuno puo' non vedere la tua
freccia (per es. puo' essere malfunzionante), il tuo comportamento deve
essere, come sempre, come in ogni caso, sulla linea della precauzione.


>> Per quel che riguarda la velocita', le dashcam hanno la possibilita'
> di
>> determinarla e, volendo, di imprimerla sul video assieme ai dati di
>> geolocalizzazione, cosi' come ti ho elencato nel mio decalogo, quindi
>> non devi preoccuparti di inquadrare il tachimetro.
>> Lascia sta roba ai tamarri. ;)
>
> ok, se hanno questa funzionalità è ottimo, ma rimangono i miei dubbi
> sulla freccia

Scordati quel tipo di problematica: quando guidi devi stare attento.
Tirare dritto per la propria strada, per il proprio percorso mentale,
attribuendosi un diritto che nessuno degli altri attorno dimostra
palesemente di averti concesso, e' il miglior modo per rimetterci le corna.
Tanto per dire la solita: la precedenza la si da', esclusivamente, non
la si puo' reclamare, se non a sinistro fatto.



sandro
Jk 9 Ago 2017 07:24
Il 08/08/2017 23.00, Roberto Bianchi ha scritto:

> pensa alla seguente situazione: io metto la freccia per svoltare a
> sinistra e una moto mi prende in pieno mentre mi sorpassa a sinistra.
> non mi tampona perchè si sbatte sulla mia fiancata sinistra, e se dice
> che io non ho messo la freccia, senza prove mi danno il 50% di colpe

ma chi lo dice?
in prossimità di incroci il sorpasso è VIETATISSIMO.
O stavi svoltando in una area privata? Xkè in quel caso NON ti salva
nemmeno ******* che testimonia che avevi la freccia, i motivi li ha
esposti bene Sandro.
Roberto Bianchi 9 Ago 2017 11:36
In article <omdfqq$3t5$1@gioia.aioe.org> sandro
<coyote.wizard@tiscalinet.it> says...
>
> Tornando all'esposto piu' sopra, una volta che hai segnalato, devi
pure
> preoccuparti di essere sicuro che gli altri ne abbiano anche avuto
> consapevolezza, della tua manovra, senno' la tua segnalazione e'
> perfettamente inutile.

hai detto niente! come faccio ad entrare nella testa di chi mi segue?
io metto la freccia, uso prudenza (come sempre) e non basta?
allora è una partita persa in partenza

> Siccome questo puo' capitare, ossia, qualcuno puo' non vedere la tua
> freccia (per es. puo' essere malfunzionante), il tuo comportamento deve
> essere, come sempre, come in ogni caso, sulla linea della precauzione.

hai perfettamente ragione, ma questo non basta: una volta svoltando a
destra un camion che svoltava anche lui a destra ma era sull'esterno mi
ha chiuso e mi ha fatto la fiancata, e meno male solo quella ...
risultato: mi hanno dato il 50 % delle colpe. cosa dovevo fare? non
svoltare e prevedere che il camionista mi avrebbe chiuso e sbattuto
nella transenna del marciapiede?
Roberto Bianchi 9 Ago 2017 11:38
In article <ome627$ek4$2@dont-email.me> Jk <jk@people.it> says...
>
> Il 08/08/2017 23.00, Roberto Bianchi ha scritto:
>
>> pensa alla seguente situazione: io metto la freccia per svoltare a
>> sinistra e una moto mi prende in pieno mentre mi sorpassa a sinistra.
>> non mi tampona perchè si sbatte sulla mia fiancata sinistra, e se dice
>> che io non ho messo la freccia, senza prove mi danno il 50% di colpe
>
> ma chi lo dice?
> in prossimità di incroci il sorpasso è VIETATISSIMO.
> O stavi svoltando in una area privata? Xkè in quel caso NON ti salva
> nemmeno ******* che testimonia che avevi la freccia, i motivi li ha
> esposti bene Sandro.

era un'ipotesi, non un fatto che mi è accaduto: comunque intendevo in un
incrocio pubblico. ma anche lì non sarei troppo sicuro che le
assicurazioni (perchè decidono loro!) si assumano tutti i risarcimenti
sandro 9 Ago 2017 16:23
Il 09/08/2017 11.36, Roberto Bianchi ha scritto:
> In article <omdfqq$3t5$1@gioia.aioe.org> sandro
> <coyote.wizard@tiscalinet.it> says...
>>
>> Tornando all'esposto piu' sopra, una volta che hai segnalato, devi
> pure
>> preoccuparti di essere sicuro che gli altri ne abbiano anche avuto
>> consapevolezza, della tua manovra, senno' la tua segnalazione e'
>> perfettamente inutile.
>
> hai detto niente! come faccio ad entrare nella testa di chi mi segue?
> io metto la freccia, uso prudenza (come sempre) e non basta?
> allora è una partita persa in partenza

Vuoi dirmi che la tua esperienza di guida non ti fa in qualche modo
"prevedere" la minkiata che sta per fare quello davanti a te, o quello
dietro...?
Non ti e' mai capitato di rallentare prima che freni chi ti precede,
perche' piu' in la' hai individuato il motivo per farlo...?

Dai... a meno che uno non gioca col telefonino, capire cosa ti sta
succedendo attorno e' roba che si acquisisce in pochi anni di esperienza.

Bisogna essere sinceri, e arrendersi al fatto che alla base di un
incidente stradale tra due veicoli, il 99% delle volte accade perche'
uno ha fatto una *****ata e ne ha preparato le condizioni, e un altro che
ne ha fatta mezza, non essendo riuscito ad evitare quella.
E' chiaro che come si muovono i piatti della bilancia da quel momento in
poi' e' affare di periti, ma l'evento globale si stabilisce a tavolino,
tutti partecipanti tutti "responsabili".



>> Siccome questo puo' capitare, ossia, qualcuno puo' non vedere la tua
>> freccia (per es. puo' essere malfunzionante), il tuo comportamento deve
>> essere, come sempre, come in ogni caso, sulla linea della precauzione.
>
> hai perfettamente ragione, ma questo non basta: una volta svoltando a
> destra un camion che svoltava anche lui a destra ma era sull'esterno mi
> ha chiuso e mi ha fatto la fiancata, e meno male solo quella ...
> risultato: mi hanno dato il 50 % delle colpe. cosa dovevo fare? non
> svoltare e prevedere che il camionista mi avrebbe chiuso e sbattuto
> nella transenna del marciapiede?

Eh... bell'affare... ;)
In teoria, quando accade questo, chi sta all'esterno normalmente paga tutto.

Se devo interpretare l'arbitrato cosi' come lo descrivi, direi che il
perito e il liquidatore devono aver dedotto, dalle condizioni dello
scenario e dalle rispettive dichiarazioni, che difficilmente un camion,
data la sua massa e dimensione, possa aver fatto una manovra talmente
rapida e improvvisa da metterti in una condizione di totale
inconsapevolezza, come ad esempio puo' fare invece un agilissimo scooter.
A meno che tu non eri gia' li', fermo da un minuto prima prima che il
mezzo pesante imboccasse la via, non e' insensato pensare che non
avresti dovuto ragionevolmente infilarti la' dove t'ha schiacciato...
vedi che arriva, vedi che non si ferma... capisci, che in due non ci
passate... che fai? Prosegui...?

Torniamo alla teoria di fare il possibile: com'e' che non hai visto un
affare da 4 tonnellate prendere la tua stessa direzione e capire che si
sarebbe avvicinato troppo...? Che stavi facendo in quel momento...?
Eri del tutto assente oppure perfettamente consapevole e contavi sulla
tua "ragione"...?
In entrambi i casi... 50% !!!

E non mi rispondere che un bestione abbia svoltato improvvisamente, che
e' fisicamente poco credibile, e infatti non c'hanno creduto. :P



sandro
Jk 9 Ago 2017 16:38
Il 09/08/2017 11.38, Roberto Bianchi ha scritto:


>
> era un'ipotesi, non un fatto che mi è accaduto: comunque intendevo in un
> incrocio pubblico. ma anche lì non sarei troppo sicuro che le
> assicurazioni (perchè decidono loro!) si assumano tutti i risarcimenti
>

le assicurazioni provano a decidere loro, ma non è che tu devi prendere
tutto quello che decidono e zitto, si può andare anche davanti al
giudice eh?
E ti ripeto, il caso che hai esemplificato è piuttosto chiaro, non ti
garantisco il 100% ma vedrai che di concorsi ne becchi pochi se 1 ti
soprassa in prossimità di un incrocio. E chiama i Vigli in casi così...
Jk 9 Ago 2017 16:40
Il 09/08/2017 11.36, Roberto Bianchi ha scritto:

> hai perfettamente ragione, ma questo non basta: una volta svoltando a
> destra un camion che svoltava anche lui a destra ma era sull'esterno mi
> ha chiuso e mi ha fatto la fiancata, e meno male solo quella ...
> risultato: mi hanno dato il 50 % delle colpe. cosa dovevo fare? non
> svoltare e prevedere che il camionista mi avrebbe chiuso e sbattuto
> nella transenna del marciapiede?
>

non ho capito: come faceva lui ad essere alla tua sx e svoltare a dx?
non è per caso che quello ha allargato x svoltare e tu ti sei infilato
dentro?
no xkè a meno che non siano strade con 2 corsie x senso di marcia NON
esiste che si sia affiancati, x cui o non capisco la dinamica o c'è
qualcosa che stona...
sandro 9 Ago 2017 19:47
Il 09/08/2017 18.58, El_Ciula ha scritto:
> sandro ha scritto:
>
>> Il 08/08/2017 17.31, El_Ciula ha scritto:
>>> sandro ha scritto:
>>>
>>>> Speriamo arrivi presto l'ISIS anche qui, perche', con voi ancora
>>>> "fuori", il futuro e' piu' incerto.
>>>
>>> Beh, un conto è travisare o avere un punto di vista, un altro è
>>> inventarsi i fatti e "uscire" i testimoni, a quel punto ti abbassi
>>> al suo livello e vedi di farlo ragionare nella sua *******
>>
>> Aspe', che non ho capita la faccenda...
>
> Non hai capito un *******
>
>>
>> 1) ritieni che cio' che registra un occhio elettronico sia roba da
>> psicotici, nonostante le cronache riportino ormai da tempo come le
>> riprese da telecamere ambientali si stiano dimostrando sempre piu'
>> validamente risolutive, come se ci fossero tanti "poliziotti di
>> quartiere" instancabili.
>>
>> 2) voglio credere che sia una provocazione ma, se veramente intendi
>> risolvere le cose "a modo tuo", a meno che tu non sia un gia'
>> affermato delinquente piuttosto che uno che parla troppo, mi fai un
>> po' sorridere, perche' evidentemente non t'e' mai capitato di
>> incontrare oltre il nonno disabile, come antagonista nelle
>> discussioni in strada. Sarei davveo curioso di vederti "discutere" con
>> qualcuno a caso in un
>> quartiere scelto da me, tra quelli piu' caratteristici... bende &
>> cerotti li porto io.
>
> Come sopra...

E quindi...



sandro
Roberto Bianchi 9 Ago 2017 20:40
In article <omf5s9$bbr$1@gioia.aioe.org> sandro
<coyote.wizard@tiscalinet.it> says...
>
> Vuoi dirmi che la tua esperienza di guida non ti fa in qualche modo
> "prevedere" la minkiata che sta per fare quello davanti a te, o quello
> dietro...?
> Non ti e' mai capitato di rallentare prima che freni chi ti precede,
> perche' piu' in la' hai individuato il motivo per farlo...?

certo, io peraltro mantengo sempre la distanza di sicurezza e spesso non
freno neanche, schiaccio la frizione e poi eventualmente riparto, così
risparmio benzina

> Dai... a meno che uno non gioca col telefonino, capire cosa ti sta
> succedendo attorno e' roba che si acquisisce in pochi anni di esperienza.

la magia non è il io forte :-)
dai non farmi passare per scemo, non puoi prevedere tutto quel che può
succedere, comunque sono prudente di mio e parecchio pure

> Bisogna essere sinceri, e arrendersi al fatto che alla base di un
> incidente stradale tra due veicoli, il 99% delle volte accade perche'
> uno ha fatto una *****ata e ne ha preparato le condizioni, e un altro che
> ne ha fatta mezza, non essendo riuscito ad evitare quella.

99 % mi pare eccessivo, non so non mi intendo di statistiche

> Eh... bell'affare... ;)
> In teoria, quando accade questo, chi sta all'esterno normalmente paga tutto.

mi hanno contestato la poca chiarezza della constatazione amichevole, e
io ho fatto tanto di disegno e descrizione. la cosa buffa è che questo
lo stabilisce l'assicurazione che deve pagare, bella cosa no? :-(

> Se devo interpretare l'arbitrato cosi' come lo descrivi, direi che il
> perito e il liquidatore devono aver dedotto, dalle condizioni dello

omissis :-)
Roberto Bianchi 9 Ago 2017 20:41
In article <omf6jr$ff5$2@dont-email.me> Jk <jk@people.it> says...
>
> Il 09/08/2017 11.36, Roberto Bianchi ha scritto:
>
>> hai perfettamente ragione, ma questo non basta: una volta svoltando a
>> destra un camion che svoltava anche lui a destra ma era sull'esterno mi
>> ha chiuso e mi ha fatto la fiancata, e meno male solo quella ...
>> risultato: mi hanno dato il 50 % delle colpe. cosa dovevo fare? non
>> svoltare e prevedere che il camionista mi avrebbe chiuso e sbattuto
>> nella transenna del marciapiede?
>>
>
> non ho capito: come faceva lui ad essere alla tua sx e svoltare a dx?
> non è per caso che quello ha allargato x svoltare e tu ti sei infilato
> dentro?

no

> no xkè a meno che non siano strade con 2 corsie x senso di marcia

esatto
Roberto Bianchi 9 Ago 2017 20:43
In article <omf6fq$ff5$1@dont-email.me> Jk <jk@people.it> says...
>
> le assicurazioni provano a decidere loro, ma non è che tu devi
prendere
> tutto quello che decidono e zitto, si può andare anche davanti al
> giudice eh?

sono andato dal giudice di pace: una pena, non sto a raccontarti

> E ti ripeto, il caso che hai esemplificato è piuttosto chiaro, non ti
> garantisco il 100% ma vedrai che di concorsi ne becchi pochi se 1 ti
> soprassa in prossimità di un incrocio. E chiama i Vigli in casi così...

li ho chiamati i vigili, piazzale loreto, milano, pieno di telecamere,
ma non mi hanno dato niente per via della "privacy"...
che pena 2
sandro 10 Ago 2017 00:08
Il 09/08/2017 20.40, Roberto Bianchi ha scritto:
> In article <omf5s9$bbr$1@gioia.aioe.org> sandro
> <coyote.wizard@tiscalinet.it> says...

>
>> Eh... bell'affare... ;)
>> In teoria, quando accade questo, chi sta all'esterno normalmente paga tutto.
>
> mi hanno contestato la poca chiarezza della constatazione amichevole, e
> io ho fatto tanto di disegno e descrizione. la cosa buffa è che questo
> lo stabilisce l'assicurazione che deve pagare, bella cosa no? :-(

E chi vuoi che lo stabilisca... quello tra i due che il denaro lo deve
prendere?
Entrambe le parti hanno un leggero conflitto di interesse...



sandro
Roberto Bianchi 10 Ago 2017 11:37
In article <omg142$1r8s$1@gioia.aioe.org> sandro
<coyote.wizard@tiscalinet.it> says...
>
> Il 09/08/2017 20.40, Roberto Bianchi ha scritto:
>> In article <omf5s9$bbr$1@gioia.aioe.org> sandro
>> <coyote.wizard@tiscalinet.it> says...
>
>>
>>> Eh... bell'affare... ;)
>>> In teoria, quando accade questo, chi sta all'esterno normalmente paga
tutto.
>>
>> mi hanno contestato la poca chiarezza della constatazione amichevole, e
>> io ho fatto tanto di disegno e descrizione. la cosa buffa è che questo
>> lo stabilisce l'assicurazione che deve pagare, bella cosa no? :-(
>
> E chi vuoi che lo stabilisca... quello tra i due che il denaro lo deve
> prendere?

una terza autorità

> Entrambe le parti hanno un leggero conflitto di interesse...

sì ma io non ho potere decisionale
sandro 10 Ago 2017 13:57
Il 10/08/2017 11.37, Roberto Bianchi ha scritto:
> In article <omg142$1r8s$1@gioia.aioe.org> sandro
> <coyote.wizard@tiscalinet.it> says...
>>
>> Il 09/08/2017 20.40, Roberto Bianchi ha scritto:
>>> In article <omf5s9$bbr$1@gioia.aioe.org> sandro
>>> <coyote.wizard@tiscalinet.it> says...
>>
>>>
>>>> Eh... bell'affare... ;)
>>>> In teoria, quando accade questo, chi sta all'esterno normalmente paga
tutto.
>>>
>>> mi hanno contestato la poca chiarezza della constatazione amichevole, e
>>> io ho fatto tanto di disegno e descrizione. la cosa buffa è che questo
>>> lo stabilisce l'assicurazione che deve pagare, bella cosa no? :-(
>>
>> E chi vuoi che lo stabilisca... quello tra i due che il denaro lo deve
>> prendere?
>
> una terza autorità

Non ce l'ho direttamente con te eh... ma sto' paese de avvocati ha
proprio rotto er *******


Non e' possibile, che ogni vicissitudine abbia bisogno di tre gradi di
giudizio piu', comunque, quello del padreterno, perche' sempre terra di *******
rimane.

E invece e' solo un popolo di ignoranti, cafoni, arroganti,
attaccabrighe. Tutti c'hanno ragione, ognuno a cui viene pestato un
mignolo fa una causa per risarcimento danni.

"la colpa e' mia" ma anche "mi dispiace" sono parole dimenticate,
eliminate dai dizionari, il modello unico culturale ad oggi e' quello
che si spacciano per diritti i propri comodi.
Se provi a lamentarti con uno che ti ha parcheggiato in doppia fila e lo
aspetti per venti minuti, poi ti becchi pure un *******


E' roba di pochi minuti fa, un anzianotto in bici mi si e' in*****ato
perche', uscendo da una via con lo stop, ha furbescamente deviato per le
zebre. Per poco non mi rimaneva steso sotto l'auto... Tu pensi che io
abbia potuto tentare di spiegargli che la bici non e' un pedone, ma un
"veicolo" a tutti gli effetti...?
E invece no, lui "ha ragione", perche' "ciclista" e quindi "quasi
pedone" e, comunque, "era sulle strisce".
Anche stavolta, santa dashcam, perche' la possibilita' di mandare agli
eredi (che, con le loro "ragioni" avrebbero aperto qualsiasi
procedimento civile e penale a mio carico) il video del "de cuius" nel
momendo dell'essere ******* e' stata concreta.


La terza autorita' gia' c'e', perche' le assicurazioni devono rivolgersi
a servizi peritali esterni.
E' una genialata voluta da qualcuno, percui, alla fine i costi sono
aumentati, e comunque nessuna garanzia aggiuntiva per il consumatore e'
arrivata. Non si avevano dubbi.


Ma non basta mai, quando si e' convinti della ragione dei propri sbagli.



sandro
Zerocento® 10 Ago 2017 14:31
Quel giorno Tue, 8 Aug 2017 17:19:55 +0200, sentendomi gridare "Belìn,
come canta 'sto motore!", sandro <coyote.wizard@tiscalinet.it> scrisse:

>Tra l'altro, l'uso delle frecce meriterebbe lo spazio di svariate
>discussioni...

Non è che ci sia molto da discutere...

Normalmente non vengono più utilizzate da un buon 75-80%, mentre in uscita
dalla rotatoria non vengono utilizzate dal 98 al 99%.
--

Zerocento® (44, 120, MI-SP)
Citroen C4 Picasso 1.6 Vti BRC Sequent GPL
"Se è davvero importante, troverai il modo.
Se invece non lo è, troverai una scusa"
Roberto Bianchi 10 Ago 2017 15:47
In article <omhhm9$72v$1@gioia.aioe.org> sandro
<coyote.wizard@tiscalinet.it> says...
>
> Non e' possibile, che ogni vicissitudine abbia bisogno di tre gradi di
> giudizio piu', comunque, quello del padreterno, perche' sempre terra di
> ******* rimane.

ma io intendevo una "terza" autorità giudicante: al momento
l'assicurazione inizialmente decide, poi se vuoi fai ricorso, ma
comunque devi mettere un avvocato, e loro hanno mezzi molto più forti
dei tuoi. invece, ammetto da ignorante, niente di tutto questo: c'è una
controversia? ci pensa subito un giudice. punto. il perito fa una
valutazione dei danni e poco altro, non esprime un giudizio sulla
dinamica e su chi ha torto

> E invece e' solo un popolo di ignoranti, cafoni, arroganti, [...]

hai ragione su tutto quel che ho tagliato per brevità
Roberto Bianchi 10 Ago 2017 15:50
In article <2ekoocldil3eh04l5reuupvj835ha8g3is@4ax.com> Zerocento®
<theflyingdutchNO@SPAMlibero.it.invalid> says...
>
>>Tra l'altro, l'uso delle frecce meriterebbe lo spazio di svariate
>>discussioni...
>
> Non è che ci sia molto da discutere...
>
> Normalmente non vengono più utilizzate da un buon 75-80%, mentre in uscita
> dalla rotatoria non vengono utilizzate dal 98 al 99%.

concordo: io quando devo entrare in rotatoria e sta arrivando uno magari
nella corsia più interna della rotatoria do per scontato che debba
svoltare anche se non ha la freccia, e ci azzecco spessissimo.
anche in questo caso la dash ******* sarebbe utile.
ah! ho letto che bisogna mettere la freccia anche quando si entra in
rotatoria! è vero?
fsr 10 Ago 2017 16:27
>nella corsia più interna della rotatoria

è doveroso stare nella corsia più interna, fino all'uscita precedente alla
tua.
quanti ne vedo che si fanno tutta la rotonda nella corsia di dx

>ah! ho letto che bisogna mettere la freccia anche quando si entra in
>rotatoria! è vero

certo.
freccia a sx e corsia interna fintanto che stai dentro la rotonda.
corsia esterma e freccia a dx quando devi uscire.
Jk 10 Ago 2017 17:12
Il 10/08/2017 16.27, fsr ha scritto:

> è doveroso stare nella corsia più interna, fino all'uscita precedente alla
tua.

Doveroso non l'ho trovato sul CdS....
è un comportamente consigliato dalle scuole guida ma non è affatto
prescrizione nè indicazione di sicurezza. E il problema delle rotonde
non è certo la mancanza di auto nella corsia interna..


> quanti ne vedo che si fanno tutta la rotonda nella corsia di dx

sì può benissimo ed ha pure molto senso se non sai dove devi voltare,
quale sarebbe il problema? Il CdS mette come valore principale la corsia
occupata, fintanto che non cambi corsia sei sempre nel giusto, in precednza.

> certo.
> freccia a sx e corsia interna fintanto che stai dentro la rotonda.

ma assolutamente no, è fuori dal CdS. Che poi sia consigliabile far
vedere a tutti che non sono uno di quei cretini che prende la corda
nella corsia interna per poi uscire alla 1a uscita son d'accordo, ma
anche qui il problema è un altro: quando cambi di corsia devi dare
precedenza e tagliare le corsie è sempre un comportamento scorretto.
Io in molte "rotonde" piccolissime che si sono inventati da me NON metto
la freccia a dx per uscire per il semplice motivo che non ci va: son
troppo sterzato a sx e le frecce meccaniche si incriccano. Però vado
piano considerando che colui che si deve immettere potrebbe pensare che
io esca a quella prima o che proseguo x la successiva.

> corsia esterma e freccia a dx quando devi uscire.
>

certo, questo è esattissimo.
sandro 11 Ago 2017 01:43
Il 10/08/2017 15.47, Roberto Bianchi ha scritto:
> In article <omhhm9$72v$1@gioia.aioe.org> sandro
> <coyote.wizard@tiscalinet.it> says...
>>
>> Non e' possibile, che ogni vicissitudine abbia bisogno di tre gradi di
>> giudizio piu', comunque, quello del padreterno, perche' sempre terra di
>> ******* rimane.
>
> ma io intendevo una "terza" autorità giudicante: al momento
> l'assicurazione inizialmente decide, poi se vuoi fai ricorso, ma
> comunque devi mettere un avvocato, e loro hanno mezzi molto più forti
> dei tuoi. invece, ammetto da ignorante, niente di tutto questo: c'è una
> controversia? ci pensa subito un giudice. punto. il perito fa una
> valutazione dei danni e poco altro, non esprime un giudizio sulla
> dinamica e su chi ha torto

Ultimamente ho avuto due vicissitudini in un mese, dopo quasi vent'anni
ininterrotti di pace. In entrambi i casi, "ragione" mia.
In una al 100% perche' mi sono venuti addosso da dietro, io fermo al
semaforo, ed e' finita subito. Almeno, cosi' sembrava mentre firmavamo
il modulo per strada...

Il perito ha fornito, per tramite dell'*****isi dei danni, una sua
versione della dinamica. Se tu dici che ti sono venuti addosso da dietro
e lamenti danno al paraurti anteriore, la *****ata te la blocca il perito
prima ancora che arrivi a chiedere un doblone al liquidatore...

Nel mio caso e' per l'appunto successo che, riavviando dopo la botta,
sul clima non partiva piu' il compressore. Rodimento di ******* perche'
gia' sapevo come sarebbe andata a finire.
Io c'ho provato lo stesso, ma non c'e' stato verso. Il perito ha
sottoscritto la nessuna relazione tra i due eventi e l'assicurazione
l'ha cosi' recepita.
A posteriori, in officina viene fuori che un tubo in zona compressore
era vistosamente rovinato (auto di 14 anni) ed evidentemente l'urto gli
ha dato quel colpetto di grazia che gli ha fatto perdere il gas.
Risarcito per tutto il danno dietro, ma quel problema me lo sono dovuto
pagare io.


Poi, credo, immagino, spero, che in casi complessi l'assicurazione metta
insieme tutto il materiale, quello peritale, le dichiarazioni dei
presenti, delle forze dell'ordine, ecc... e trarra' una conclusione, ci
si aspetta, piu' vicina possibile alla realta' dell'evento.

Il problema irrisolvibile, pero', e' che ognuno ha la sua, di realta'.
Tra l'altro, chi ha preso botte importanti sa bene che nell'istante in
cui si svolge un incidente accadono anche delle robe che la distorcono
pure, a nostra insaputa... e quindi non ci sta mai bene.



sandro
sandro 11 Ago 2017 01:47
Il 10/08/2017 15.50, Roberto Bianchi ha scritto:
> In article <2ekoocldil3eh04l5reuupvj835ha8g3is@4ax.com> Zerocento®
> <theflyingdutchNO@SPAMlibero.it.invalid> says...
>>
>>> Tra l'altro, l'uso delle frecce meriterebbe lo spazio di svariate
>>> discussioni...
>>
>> Non è che ci sia molto da discutere...
>>
>> Normalmente non vengono più utilizzate da un buon 75-80%, mentre in uscita
>> dalla rotatoria non vengono utilizzate dal 98 al 99%.
>
> concordo: io quando devo entrare in rotatoria e sta arrivando uno magari
> nella corsia più interna della rotatoria do per scontato che debba
> svoltare anche se non ha la freccia, e ci azzecco spessissimo.
> anche in questo caso la dash ******* sarebbe utile.

E infatti, con quelli che fanno finta di stare ad Imola a fare le
chicane, mi diverto ad entrare dando per scontato che rimangono
nell'anello interno.
Salvo poi rendersi conto improvvisamente che stanno tagliando una corsia
e uscendo senza segnalare...



sandro
Jk 11 Ago 2017 08:28
Il 11/08/2017 1.47, sandro ha scritto:

> E infatti, con quelli che fanno finta di stare ad Imola a fare le
> chicane, mi diverto ad entrare dando per scontato che rimangono
> nell'anello interno.
> Salvo poi rendersi conto improvvisamente che stanno tagliando una corsia
> e uscendo senza segnalare...

il problema è che almeno da me non lo fanno mica solo i gggiovani che si
credono sprint, lo fanno anche le vecchiette che frenano 15' dopo che
hai già finito di compilare la tua parte di CID...
sandro 11 Ago 2017 11:22
Il 11/08/2017 08.28, Jk ha scritto:
> Il 11/08/2017 1.47, sandro ha scritto:
>
>> E infatti, con quelli che fanno finta di stare ad Imola a fare le
>> chicane, mi diverto ad entrare dando per scontato che rimangono
>> nell'anello interno.
>> Salvo poi rendersi conto improvvisamente che stanno tagliando una
>> corsia e uscendo senza segnalare...
>
> il problema è che almeno da me non lo fanno mica solo i gggiovani che si
> credono sprint, lo fanno anche le vecchiette che frenano 15' dopo che
> hai già finito di compilare la tua parte di CID...

:D



sandro

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

Gli italiani e le automobili | Tutti i gruppi | it.discussioni.auto | Notizie e discussioni auto | Auto Mobile | Servizio di consultazione news.