Gli italiani e le automobili
 

I giorni (forse) contati dei motori diesel

Dr. Pianale 19 Mag 2017 10:18
CDO

http://www.ilsole24ore.com/art/motori/2017-05-17/i-giorni-forse-contati-motori-diesel-161101.shtml?uuid=AExcB9NB

Euro 6c, Euro 6d, Euro 7. Chiamateli regole, protocolli o standard. Sta di
fatto che da queste tre normative dipende buona parte del futuro delle
motorizzazioni alimentate a gasolio. Perché tra sviluppare e realizzare in
questo caso c'è di mezzo il mare. Un mare fatto di tecnologia, i cui costi
non sempre rappresentano dei benefici futuri per le Case costruttrici.

Ecco allora inevitabile il proverbiale bivio. Che prevede da un lato la fine
dello sviluppo di nuove generazioni di motori a gasolio. Una strada già
imboccata da alcuni costruttori. È lo stesso Ceo di Volvo, Hakan Samuelsson,
a dichiarare che il Gruppo (cino)svedese non investirà più in questa
tipologia di propulsori. Ma come e perché il diesel non faccia più testo è
quasi sempre una questione di emissioni nocive.

Il tallone d’achille del diesel
Un tallone d'Achille che valvole di ricircolo dei gas scarico (Egr) e filtri
antiparicolato non sono stati in grado di sedare. Ma siccome quando capita
di leggere le specifiche di una vettura, è alla CO2 che si fa rifermento, si
potrebbe pensare che le unità alimentate a gasolio siano invece in vantaggio
rispetto a quelle a benzina, potendo vantare valori più bassi.

Ma l'anidride carbonica non è un inquinante e tanto meno è nociva per la
salute dell'uomo, è però una dei responsabili dell'effetto serra. E allora
dov'è che pecca il motore diesel quando si tratta invece di emissioni
inquinanti? Sono ossidi d'azoto (NOx) e particolato (PM10) i gas nocivi,
quelli a cui i sistemi di cui sopra contribuiscono ad una netta riduzione
allo scarico.

Standard sempre più rigidi
Ma le regole sono in continua evoluzione, così Euro 6c, Euro 6d e
prossimamente Euro 7, segnano nuovi standard, a cui le Case sono costrette
ad adeguarsi con un forte contributo tecnologico. Un contributo che se nel
breve periodo (Euro 6c ed Euro 6d) non dovrebbe mutare di molto le carte in
tavola, riducendo magari il ventaglio dell'offerta attualmente disponibile,
in futuro potrebbe invece letteralmente tagliare le gambe a questa tipologia
di unità. Perché, stando all'ingegneria attuale, il futuro sviluppo di
valvole Egr piuttosto che di filtri antiparticolato, non produrrà
significativi miglioramenti nell'abbattimento delle emissioni nocive.

In realtà è proprio il PM10 a rappresentare il nemico numero uno, dato che
non esiste ancora un modo per eliminarlo completamente. Come invece già
accade per il NOx “smembrato” in azoto e ossigeno dai sistemi di
post-trattamento dei gas di scarico. Gli attuali DPF e FAP ne riducono le
dimensioni, rendendo questo materiale ancora più pericoloso e nocivo. Di
conseguenza anche le nuove generazioni di motori a benzina di Mercedes e
Volkswagen si doteranno a loro volta di un filtro antiparticolato.

L’ibrido non è la panacea
L'avvento dell'elettrificazione non è sufficiente, perché è utile sopratutto
ai fini della riduzione di CO2. L'ibrido non è quindi la panacea di tutti i
mali, soprattutto in tema di diesel. Perché l'eventuale vantaggio facilmente
riscontrabile nei centri urbani, non ha effetto quando si esce dalle mure
cittadine, dove la prestazione è penalizzata dall'aggravio di peso
realizzato dalla presenza delle batteria. Va detto che l'efficienza di
questi sistemi sia migliorato parecchio negli ultimi anni. Ma pure che in
ambito automobilistico abbia abbandonato da tempo il sodalizio con
motorizzazioni diesel, preferendo in assoluto i benzina.
Alla variabile tecnologica, va inoltre presa in considerazione quella
legislativa quando si parla di un probabile termine dell'era a cetano.

L'intervento delle municipalità, nazionali e non, sempre pronte a colpire le
auto a gasolio quando si tratta di circolazione, sembrerebbe essere un
ulteriore deterrente allo sviluppo di tali dispositivi. O meglio, un segnale
di quanto le vetture alimentate a diesel siano sempre più spesso le non
benvenute. Solo che la questione nazionale attualmente non prevede delle
valide alternative. L'elettrico in Italia non decolla e la presenza di
infrastrutture non è tale da garantire una certa mobilità extra-urbana.
Tesla è un caso a se stante, realizzando le proprie colonnine di ricarica
(non compatibili però con vetture di altri costruttori).

L'idrogeno è solo una chimera. E Gpl e metano, sebbene in crescita, non
vantano una copertura globale su tutto il territorio nazionale, limitandosi
sopratutto nella fascia centro-settentrionale.
El_Ciula 19 Mag 2017 10:33
Dr. Pi*****e ha scritto:

> CDO

Ma basta con ste fregnacce, tra 30 anni saremo ancora in ballo.
acc 19 Mag 2017 10:41
Il 19/05/2017 10.18, Dr. Pi*****e ha scritto:

> Ecco allora inevitabile il proverbiale bivio. Che prevede da un lato la
> fine dello sviluppo di nuove generazioni di motori a gasolio.

E il pagamento dei danni a carico di tutti, non solo di quelli che ci
hanno speculato sopra.
Dr. Pianale 19 Mag 2017 11:19
Ciao "acc"

>E il pagamento dei danni a carico di tutti, non solo di quelli che ci hanno
>speculato sopra.

"Respira tranquillo" (semicit.)

Che per la ******* aggiuntiva che ci hanno fatto respirare in Europa dal 1985
al 2005 (era pre EURO 4 FAP) non pagherà nessuno.
acc 19 Mag 2017 12:04
Il 19/05/2017 11.19, Dr. Pi*****e ha scritto:

> "Respira tranquillo" (semicit.)
>
> Che per la ******* aggiuntiva che ci hanno fatto respirare in Europa dal
> 1985 al 2005 (era pre EURO 4 FAP) non pagherà nessuno.

Di quelle non mi preoccupo, ormai ne circolano poche.
Invece di quelle dal 2006 in poi ce n'e' tante, molte delle quali non
supererebbero un controllo serio, ma da noi di questi controlli non se
ne fanno.
Ivancorresempre 19 Mag 2017 12:25
Il giorno venerdì 19 maggio 2017 10:33:08 UTC+2, El_Ciula ha scritto:
> Dr. Pi*****e ha scritto:
>
>> CDO
>
> Ma basta con ste fregnacce, tra 30 anni saremo ancora in ballo.

O magari all'altro mondo...





:D
Ivancorresempre 19 Mag 2017 12:26
Il giorno venerdì 19 maggio 2017 12:04:45 UTC+2, acc ha scritto:
> Il 19/05/2017 11.19, Dr. Pi*****e ha scritto:
>
>> "Respira tranquillo" (semicit.)
>>
>> Che per la ******* aggiuntiva che ci hanno fatto respirare in Europa dal
>> 1985 al 2005 (era pre EURO 4 FAP) non pagherà nessuno.
>
> Di quelle non mi preoccupo, ormai ne circolano poche.

Le abbiamo già "respirate" intendevi...
acc 19 Mag 2017 12:36
Il 19/05/2017 12.26, Ivancorresempre ha scritto:

> Le abbiamo già "respirate" intendevi...

Gia', ma le conseguenze si vedono a distanza di tempo, gli effetti
dell'inquinamento attuale li vedremo tra 20 anni, egoisticamente potrei
anche dire che non mi riguarda.
Dr. Pianale 19 Mag 2017 12:38
Ciao "acc"

>Di quelle non mi preoccupo, ormai ne circolano poche.

Non so quanti anni hai tu, mai io in quel ventennio ho respirato e
accumulato nei polmoni e il fatto che ora sia tutto quasi pulito, mi frega
relativamente.

C'erano (e ci sono ancora) tanti inquinati, non era il caso di es*****i
ulteriormente a qualcosa che in altri continenti/nazioni si sono
risparmiati.

E comunque, il fatto che SOLO ORA che è potenzialmente pulito, "ammazzano"
il diesel, mi fa ancora più in*****are perché è chiaro quanto ci hanno preso
per il ******* per i loro comodi.

Quando gli costava poco produrlo potevamo anche morire affogati nel PM10...
adesso che costa fan tutte le Eco-fighette contro la nafta ("non la
produciamo più")

Prima i soldi, poi tutto il resto (salute compresa).
Dr. Pianale 19 Mag 2017 12:40
Ciao "acc"

>Gia', ma le conseguenze si vedono a distanza di tempo, gli effetti
>dell'inquinamento attuale li vedremo tra 20 anni, egoisticamente potrei
>anche dire che non mi riguarda.

Ho 49 anni, anche considerando il "mai" che andrò in pensione è di MOLTO
interesse la mia salute a 69 anni!
M_C 19 Mag 2017 12:45
Il giorno venerdì 19 maggio 2017 10:18:59 UTC+2, Dr. Pi*****e ha scritto:
> Ma come e perché il diesel non faccia più testo è
> quasi sempre una questione di emissioni nocive.

da quanto leggo in giro passare dal nafta all'iniezione diretta di benza
equivale a passare dal brodo di ******* di vacca al brodo di ******* fermentata
di *******

ma ovviamente frega niente ... basta far cambiare auto.

io vado a metano. la prox auto sara' a metano oppure gpl. poi se saro' ancora
qui a consumare ossigeno sara' il deambulatore ;oP

saluti, davide
M_C 19 Mag 2017 12:48
Il giorno venerdì 19 maggio 2017 10:33:08 UTC+2, El_Ciula ha scritto:
> Ma basta con ste fregnacce, tra 30 anni saremo ancora in ballo.

fixed : Ma basta con ste fregnacce, tra 30 anni saremo MORTI e gia' ben digeriti
dai vermi

:o)

saluti, davide
Dr. Pianale 19 Mag 2017 12:50
Ciao "M_C"

> ma ovviamente frega niente ... basta far cambiare auto.

Esatto, per quello mi fa ancora più in*****are che ADESSO "ammazzano" il
diesel
Ivancorresempre 19 Mag 2017 13:15
Il giorno venerdì 19 maggio 2017 12:36:06 UTC+2, acc ha scritto:
> Il 19/05/2017 12.26, Ivancorresempre ha scritto:
>
>> Le abbiamo già "respirate" intendevi...
>
> Gia', ma le conseguenze si vedono a distanza di tempo, gli effetti
> dell'inquinamento attuale li vedremo tra 20 anni, egoisticamente potrei
> anche dire che non mi riguarda.

Appunto, anche se ho un discreto ottimismo sulla MIA aspettativa di vita.
Puoi grattarti... :D
Ivancorresempre 19 Mag 2017 13:15
Il giorno venerdì 19 maggio 2017 12:38:43 UTC+2, Dr. Pi*****e ha scritto:
> Ciao "acc"
>
>>Di quelle non mi preoccupo, ormai ne circolano poche.
>
> Non so quanti anni hai tu, mai io in quel ventennio ho respirato e
> accumulato nei polmoni e il fatto che ora sia tutto quasi pulito, mi frega
> relativamente.
>
> C'erano (e ci sono ancora) tanti inquinati, non era il caso di es*****i
> ulteriormente a qualcosa che in altri continenti/nazioni si sono
> risparmiati.
>
> E comunque, il fatto che SOLO ORA che è potenzialmente pulito, "ammazzano"
> il diesel, mi fa ancora più in*****are perché è chiaro quanto ci hanno
preso
> per il ******* per i loro comodi.
>
> Quando gli costava poco produrlo potevamo anche morire affogati nel PM10...
> adesso che costa fan tutte le Eco-fighette contro la nafta ("non la
> produciamo più")
>
> Prima i soldi, poi tutto il resto (salute compresa).

Non fa mezza grinza
Ivancorresempre 19 Mag 2017 13:17
Il giorno venerdì 19 maggio 2017 12:48:52 UTC+2, M_C ha scritto:
> Il giorno venerdì 19 maggio 2017 10:33:08 UTC+2, El_Ciula ha scritto:
>> Ma basta con ste fregnacce, tra 30 anni saremo ancora in ballo.
>
> fixed : Ma basta con ste fregnacce, tra 30 anni saremo MORTI e gia' ben
digeriti dai vermi
>
> :o)
>
> saluti, davide

Puoi andare a fare in ******* (tu) nel frattempo (30 anni) :D
Ivancorresempre 19 Mag 2017 13:18
Il giorno venerdì 19 maggio 2017 12:45:55 UTC+2, M_C ha scritto:
> Il giorno venerdì 19 maggio 2017 10:18:59 UTC+2, Dr. Pi*****e ha scritto:
>> Ma come e perché il diesel non faccia più testo è
>> quasi sempre una questione di emissioni nocive.
>
> da quanto leggo in giro passare dal nafta all'iniezione diretta di benza
equivale a passare dal brodo di ******* di vacca al brodo di ******* fermentata
di *******
>
> ma ovviamente frega niente ... basta far cambiare auto.
>
> io vado a metano. la prox auto sara' a metano oppure gpl. poi se saro' ancora
qui a consumare ossigeno sara' il deambulatore ;oP
>
> saluti, davide

ROTFL :D
acc 19 Mag 2017 13:27
Il 19/05/2017 12.40, Dr. Pi*****e ha scritto:

> Ho 49 anni, anche considerando il "mai" che andrò in pensione è di MOLTO
> interesse la mia salute a 69 anni!

A quell'eta' ti puoi anche accontentare, oggi sono piu' giovane e
sopratutto piu' esigente.
acc 19 Mag 2017 13:30
Il 19/05/2017 12.45, M_C ha scritto:

> sara' il deambulatore ;oP

Pazienza... e' il rimorchio per trasportare la bombola che troverei
insopportabile.
Dr. Pianale 19 Mag 2017 13:31
Ciao "acc"

>A quell'eta' ti puoi anche accontentare, oggi sono piu' giovane e
>sopratutto piu' esigente.

Mi accontento un *******

Mi "accontento" ORA che lavoro di non potermi vivere la mia famiglia, i mie
amici e le mie passioni come e quanto vorrei.

Quando non lavorerò più, e avrò il MIO tempo, sarà di massimo mio interesse
stare bene.
M_C 19 Mag 2017 14:25
Il giorno venerdì 19 maggio 2017 13:17:33 UTC+2, Ivancorresempre ha scritto:
> Puoi andare a fare in ******* (tu) nel frattempo (30 anni) :D

lo piglio come un augurio ... OGGI ci farei 2 firme col sangue ad arrivare bene
a +30 :o) poi magari tra 29 e 11 mesi potrei cambiare idea eh ;oP

saluti, davide
Ivancorresempre 19 Mag 2017 14:27
Il giorno venerdì 19 maggio 2017 13:31:15 UTC+2, Dr. Pi*****e ha scritto:
> Ciao "acc"
>
>>A quell'eta' ti puoi anche accontentare, oggi sono piu' giovane e
>>sopratutto piu' esigente.
>
> Mi accontento un *******
>
> Mi "accontento" ORA che lavoro di non potermi vivere la mia famiglia, i mie
> amici e le mie passioni come e quanto vorrei.
>
> Quando non lavorerò più, e avrò il MIO tempo, sarà di massimo mio
interesse
> stare bene.

Quando non lavorerai più, non avrai più "tempo"

Ora, Adesso...

Non ho messo le faccine, lo so...
M_C 19 Mag 2017 14:58
Il giorno venerdì 19 maggio 2017 13:30:36 UTC+2, acc ha scritto:
> Pazienza... e' il rimorchio per trasportare la bombola che troverei
> insopportabile.

guarda che se era un tentativo per farti augurare lo scagarozzo a spruzzo sappi
che e' andato a buon fine. sappilo :-D

saluti, davide
Tuononero 19 Mag 2017 20:49
Am 19.05.2017 um 12:38 Dr. Pi*****e wrote:

> Prima i soldi, poi tutto il resto (salute compresa).

E chi glie l'ha dati, i soldi? Le diaboliche holding? I viscidi
rettiliani? Il "votato dagli altri" Berlusconi? O chi il diesel l'ha
comprato?
acc 19 Mag 2017 21:42
Il 19/05/2017 12.38, Dr. Pi*****e ha scritto:

> Non so quanti anni hai tu, mai io in quel ventennio ho respirato e
> accumulato nei polmoni

Io vivo in campagna, il problema dello smog mi tocca relativamente,
quello di cui non mi capacito e' che chi dovrebbe occuparsene, cioe' chi
vive in citta', invece faccia finta di nulla.
Non ho una famiglia, quindi non ho il problema di dovermi giustificare
del perche' sguazzo nella ******* ma voi milanesi cosa gli raccontate ai
vostri figli?

> Quando gli costava poco produrlo potevamo anche morire affogati nel
> PM10... adesso che costa fan tutte le Eco-fighette contro la nafta ("non
> la produciamo più")

Ogni tanto bisognerebbe far visita al reparto oncologia->malati
terminali, fosse per me lo metterei obbligatorio per legge.
Stefano D. 22 Mag 2017 16:16
On Fri, 19 May 2017 12:38:41 +0200, "Dr. Pi*****e" <cf@quadratum.it>
cosi' si espresse:

>Non so quanti anni hai tu, mai io in quel ventennio ho respirato e
>accumulato nei polmoni

Una frazione di quello che abbiamo respirato negli anni 60-70-80...

--
Stefano D. (PD)
BMW Z4 3.0 / BMW 530d Touring / Mini Cooper Cabrio talvolta
C'e' gente che sa tutto, ed e' tutto quello che sa.
Dr. Ogekuri 22 Mag 2017 16:19
Il giorno lunedì 22 maggio 2017 16:16:58 UTC+2, Stefano D. ha scritto:
> On Fri, 19 May 2017 12:38:41 +0200, "Dr. Pi*****e" <cf@quadratum.it>
> cosi' si espresse:
>
>>Non so quanti anni hai tu, mai io in quel ventennio ho respirato e
>>accumulato nei polmoni
>
> Una frazione di quello che abbiamo respirato negli anni 60-70-80...

sopratutto all'ombra degli impianti petrolchimici, Seveso, Ethernit, amianto e
compagnia...

ciao, oge
8tto 22 Mag 2017 16:25
Dr. Ogekuri wrote:
> Il giorno lunedì 22 maggio 2017 16:16:58 UTC+2, Stefano D. ha
> scritto:
>> On Fri, 19 May 2017 12:38:41 +0200, "Dr. Pi*****e" <cf@quadratum.it>
>> cosi' si espresse:
>>
>>> Non so quanti anni hai tu, mai io in quel ventennio ho respirato
>>> e accumulato nei polmoni
>> Una frazione di quello che abbiamo respirato negli anni 60-70-80...
>>
>
> sopratutto all'ombra degli impianti petrolchimici, Seveso, Ethernit,
> amianto e compagnia...
>
> ciao, oge
Non solo. Anche stando in città, nella mia infanzia (anni '70) ricordo
una Milano nera.
Ricordo lo stupore quando ripulirono il Duomo "Cavolo, ma è bianco!"

--
8tto (46,140+73+32+36,MI)
Dieselgate driver.
Stefano V. 22 Mag 2017 16:42
Il giorno lunedì 22 maggio 2017 16:25:29 UTC+2, 8tto ha scritto:

> Non solo. Anche stando in città, nella mia infanzia (anni '70) ricordo
> una Milano nera.
> Ricordo lo stupore quando ripulirono il Duomo "Cavolo, ma è bianco!"

Ricordi anche tu quando bisognava entrare in un bar a chiedere un'aranciata, che
il mix nebbia-smog era tale che ti sentivi bruciare i polmoni?
Stefano D. 22 Mag 2017 17:18
On Mon, 22 May 2017 16:25:26 +0200, 8tto <super8tto@gmail.com> cosi'
si espresse:

>Non solo. Anche stando in città, nella mia infanzia (anni '70) ricordo
>una Milano nera.
>Ricordo lo stupore quando ripulirono il Duomo "Cavolo, ma è bianco!"

Ricordo bene che quando andavo a Milano (centro) dopo un paio di ore
mi lacrimavano gli occhi e la ******* faceva male. E venivo da Padova
centro, non dal Monte Bianco.

--
Stefano D. (PD)
BMW Z4 3.0 / BMW 530d Touring / Mini Cooper Cabrio talvolta
C'e' gente che sa tutto, ed e' tutto quello che sa.
8tto 22 Mag 2017 22:21
Stefano D. wrote:
> On Mon, 22 May 2017 16:25:26 +0200, 8tto <super8tto@gmail.com> cosi'
> si espresse:
>
>> Non solo. Anche stando in città, nella mia infanzia (anni '70) ricordo
>> una Milano nera.
>> Ricordo lo stupore quando ripulirono il Duomo "Cavolo, ma è bianco!"
>
> Ricordo bene che quando andavo a Milano (centro) dopo un paio di ore
> mi lacrimavano gli occhi e la ******* faceva male. E venivo da Padova
> centro, non dal Monte Bianco.
>
Che è poi una delle ragioni per cui i miei si trasferirono fuori città
nel 1974.

--
8tto (46,140+73+32+36,MI)
8ctavia, Setruà, Diana, Maggiolo
If the music is too loud, you are too old.

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

Gli italiani e le automobili | Tutti i gruppi | it.discussioni.auto | Notizie e discussioni auto | Auto Mobile | Servizio di consultazione news.