Gli italiani e le automobili
 

Scoppia il caso delle ibride
1 | 2 | 3 | 4 | 5 |

Joe Metria 10 Ott 2017 14:48
"Sono troppe", l'amministrazione comunale propone un giro di vite sull'accesso
al centro. Insorgono diversi partiti. E' battaglia.

http://www.repubblica.it/motori/sezioni/attualita/2017/10/10/news/bologna_scoppia_il_caso_delle_ibride-177844878/?ref=RHRS-BH-I0-C6-P20-S1.6-T1

JM
felice_pago@yahoo.it 10 Ott 2017 15:15
On Tuesday, October 10, 2017 at 2:48:49 PM UTC+2, Joe Metria wrote:
> "Sono troppe", l'amministrazione comunale propone un giro di vite sull'accesso
al centro. Insorgono diversi partiti. E' battaglia.
>
>
http://www.repubblica.it/motori/sezioni/attualita/2017/10/10/news/bologna_scoppia_il_caso_delle_ibride-177844878/?ref=RHRS-BH-I0-C6-P20-S1.6-T1
>
> JM

leggo:

"un suv ibrido produce più co2 di una macchina piccola a metano"

IMOH
anche una piccola macchina IBRIDA produce piu' co2 di una
pari macchina a metano, o no ?


felicepago

auto
.
Cordy 10 Ott 2017 15:48
Il 10/10/2017 15:15, felice_pago@yahoo.it ha scritto:
> On Tuesday, October 10, 2017 at 2:48:49 PM UTC+2, Joe Metria wrote:
>> "Sono troppe", l'amministrazione comunale propone un giro di vite
sull'accesso al centro. Insorgono diversi partiti. E' battaglia.
>>
>>
http://www.repubblica.it/motori/sezioni/attualita/2017/10/10/news/bologna_scoppia_il_caso_delle_ibride-177844878/?ref=RHRS-BH-I0-C6-P20-S1.6-T1
>>
>> JM
>
> leggo:
>
> "un suv ibrido produce più co2 di una macchina piccola a metano"
>
> IMOH
> anche una piccola macchina IBRIDA produce piu' co2 di una
> pari macchina a metano, o no ?
>
>
> felicepago
>
> auto
> .
>

No. Non in città, in particolare.
Ad esempio, IN MEDIA, la Yaris HSD batte la Panda a metano 75 ad 89 g/km
di CO2 prodotta. In città dovrebbe essere ancora meglio, per l'ibrida,
che assai spesso è spenta, mentre l'omologa a metano rimane accesa ed
inquina.

Comunque, la CO2 è uno dei possibili inquinanti. Non so dire qual è il
problema di Bologna, ma sospetto che non sia la CO2, quanto la scarsità
di €...
Dr. Pianale 10 Ott 2017 15:56
Ciao "Joe Metria"

Nei paesi civili si paga e si circola in base al CO2 emesso omologato, poi
se sei ibrido, diesel, benzina, metano, GPL o gasogeno è indifferente.
M_C 10 Ott 2017 16:01
Il giorno martedì 10 ottobre 2017 14:48:49 UTC+2, Joe Metria ha scritto:
> "Sono troppe", l'amministrazione comunale propone un giro di vite sull'accesso
al centro. Insorgono diversi partiti. E' battaglia.

per 10, 100 si puo' fare un'eccezione e concedere il "privilegio", gratis.

verificato che sono 1000 il privilegio non ha piu' ragione di esistere se non a
pagamento.

quando saranno 10000 porte chiuse.

direi tutto regolare.

saluti, davide
Dr. Pianale 10 Ott 2017 16:05
Ciao "M_C"

> direi tutto regolare.


Assolutamente si, visto che è il solito andazzo all'Italiana

Prima si favorisce una categoria, poi quando fa massa critica la si incula
per far (più) cassa
Leandro Gelasi 10 Ott 2017 16:05
Il giorno martedì 10 ottobre 2017 15:48:48 UTC+2, Cordy ha scritto:

>
> No. Non in città, in particolare.
> Ad esempio, IN MEDIA, la Yaris HSD batte la Panda a metano 75 ad 89 g/km
> di CO2 prodotta.

Confronto sfavorevole fra categorie diverse. La Punto (*****oga a Yaris come
categoria) a metano, usata a metano, fa 115 g/km.

https://www.fiat.it/punto/consumi-motori-punto


LG
Cordy 10 Ott 2017 16:19
Il 10/10/2017 16:05, Leandro Gelasi ha scritto:
> Il giorno martedì 10 ottobre 2017 15:48:48 UTC+2, Cordy ha scritto:
>
>>
>> No. Non in città, in particolare.
>> Ad esempio, IN MEDIA, la Yaris HSD batte la Panda a metano 75 ad 89 g/km
>> di CO2 prodotta.
>
> Confronto sfavorevole fra categorie diverse. La Punto (*****oga a Yaris come
categoria) a metano, usata a metano, fa 115 g/km.
>
> https://www.fiat.it/punto/consumi-motori-punto
>
>
> LG
>
>

Ah, io con i segmenti faccio sempre ******* :-) Però ho confrontato
l'unica auto da città ibrida attualmente in vendita in Italia (o quanto
meno presente in numeri tali da far "scoppiare" il caso...), con l'altra
city car presente in numeri tali da far "scoppiare" un eventuale caso
metano.
Cordy 10 Ott 2017 16:21
Il 10/10/2017 16:05, Dr. Pi*****e ha scritto:
> Ciao "M_C"
>
>> direi tutto regolare.
>
>
> Assolutamente si, visto che è il solito andazzo all'Italiana
>
> Prima si favorisce una categoria, poi quando fa massa critica la si
> incula per far (più) cassa

In effetti, basterebbe legare le facilitazione ad un'emissione di CO2
(es.: <= 100 g/km), invece che ad una categoria. Ma si sa: i nostri
politici fanno i tecnici, invece di farsi consigliare dai tecnici. Con
tutti i corollari di *****i susseguenti...
M_C 10 Ott 2017 16:43
Il giorno martedì 10 ottobre 2017 16:12:37 UTC+2, Dr. Pi*****e ha scritto:
> Prima si favorisce una categoria, poi quando fa massa critica la si incula
> per far (più) cassa

scusa eh ... 1000 veicoli 4T. troppi, incentiviamo ibride/elettriche. finisce
che su 1000 saranno 900 gli incentivati. ha ancora ragione di esistere
l'incentivo? mica e' a vita ma per indirizzare ... una volta ottenuto lo scopo
io direi basta. entra chi paga e vanno limitati anche i residenti.

complessivamente (IMO) non ci vedo molto di male.

saluti, davide
Dr. Pianale 10 Ott 2017 16:44
Ciao "Cordy"

>Ah, io con i segmenti faccio sempre ******* :-) Però ho confrontato l'unica
>auto da città ibrida attualmente in vendita in Italia (o quanto meno
>presente in numeri tali da far "scoppiare" il caso...), con l'altra city
>car presente in numeri tali da far "scoppiare" un eventuale caso metano.

Continuo a non capire come si fa a confondere le differenze fra una
Panda/Punto e una Yago/Yaris....
Dr. Pianale 10 Ott 2017 16:46
Ciao "Cordy"

>In effetti, basterebbe legare le facilitazione ad un'emissione di CO2 (es.:
><= 100 g/km), invece che ad una categoria. Ma si sa: i nostri politici
>fanno i tecnici, invece di farsi consigliare dai tecnici. Con tutti i
>corollari di *****i susseguenti...

Ho smesso a crede alla "buona fede" dell'ignoranza...

Per me tutto è finalizzato a favorire il ricambio facendo un favore
all'industria, e ******* poi il cittadino
takayasu.kenduma@gmail.com 10 Ott 2017 16:49
On Tuesday, October 10, 2017 at 3:57:00 PM UTC+2, Dr. Pi*****e wrote:
> Ciao "Joe Metria"
>
> Nei paesi civili si paga e si circola in base al CO2 emesso omologato, poi
> se sei ibrido, diesel, benzina, metano, GPL o gasogeno è indifferente.

Ovviamente non si paga in base al CO2 emesso realmente, questo dipende dai km o
dalle ore di funzionamento del motore, ovvero un grosso SUV che fa 5000 km/anno
inquina (e consuma) meno di un'utilitaria che ne fa 20000 in città...
Dr. Pianale 10 Ott 2017 16:51
Ciao "M_C"

>scusa eh ... 1000 veicoli 4T. troppi, incentiviamo ibride/elettriche.
>finisce che su 1000 saranno 900 gli >incentivati. ha ancora ragione di
>esistere l'incentivo? mica e' a vita ma per indirizzare ... una volta
>>ottenuto lo scopo io direi basta. entra chi paga e vanno limitati anche i
>residenti.

Ma che ci sia uno sviluppo numerico è ovvio, solo che il 90% delle persone
normali non pensa che quando prende l'auto "incentivata" prima o poi lo
fregano come gli altri

>complessivamente (IMO) non ci vedo molto di male.

Io ho un ibrida, in centro non ci vado lo stesso, fosse per me chiuderei
fuori TUTTI

saluti, davide
Dr. Pianale 10 Ott 2017 16:54
Ciao ha

>Ovviamente non si paga in base al CO2 emesso realmente, questo dipende dai
>km o dalle ore di >funzionamento del motore, ovvero un grosso SUV che fa
>5000 km/anno inquina (e consuma) meno di >un'utilitaria che ne fa 20000 in
>città...

Infatti io ho scritto: "CO2 emesso *omologato*"

Se vuoi far pagare in base all'uso (e consumo) dovresti mettere bolli & C.
nel prezzo della benzina

E non sarebbe sbagliato, anzi
felice_pago@yahoo.it 10 Ott 2017 17:05
On Tuesday, October 10, 2017 at 4:54:03 PM UTC+2, Dr. Pi*****e wrote:

> Se vuoi far pagare in base all'uso (e consumo) dovresti mettere bolli & C.
> nel prezzo della benzina
>
> E non sarebbe sbagliato, anzi

la cosa triste e' che i contrari a questa idea,
sono proprio quelli che
IN TOTALE
pagherebbero di meno.


felicepago

non c'e' poverta' senza difetto
.
ferro 10 Ott 2017 18:42
Joe Metria scriveva il 10/10/2017 :
> "Sono troppe", l'amministrazione comunale propone un giro di vite
> sull'accesso al centro. Insorgono diversi partiti. E' battaglia.
>
>
http://www.repubblica.it/motori/sezioni/attualita/2017/10/10/news/bologna_scoppia_il_caso_delle_ibride-177844878/?ref=RHRS-BH-I0-C6-P20-S1.6-T1
>
> JM

preparo i popcorn ahahahahahhah
ferro 10 Ott 2017 18:43
Scriveva Dr. Pi*****e martedì, 10/10/2017:
> Ciao ha
>
>>Ovviamente non si paga in base al CO2 emesso realmente, questo dipende dai
>> km o dalle ore di >funzionamento del motore, ovvero un grosso SUV che fa
>> 5000 km/anno inquina (e consuma) meno di >un'utilitaria che ne fa 20000 in
>> città...
>
> Infatti io ho scritto: "CO2 emesso *omologato*"
>
> Se vuoi far pagare in base all'uso (e consumo) dovresti mettere bolli & C.
> nel prezzo della benzina
>
> E non sarebbe sbagliato, anzi

+1
Uno Qualunque 10 Ott 2017 19:08
Leandro Gelasi ha pensato forte :
> Il giorno martedì 10 ottobre 2017 15:48:48 UTC+2, Cordy ha scritto:
>
>>
>> No. Non in città, in particolare.
>> Ad esempio, IN MEDIA, la Yaris HSD batte la Panda a metano 75 ad 89 g/km
>> di CO2 prodotta.
>
> Confronto sfavorevole fra categorie diverse. La Punto (*****oga a Yaris come
> categoria) a metano, usata a metano, fa 115 g/km.
>
> https://www.fiat.it/punto/consumi-motori-punto
>
>
> LG

forse mi sono rincoglionito io, ma 115g/km non è un risultato ancora
peggiore di quello della Panda? Quindi la ibrida vince con ancora più
scarto... oppure non ho capito quello che volevi dire.
Uno Qualunque 10 Ott 2017 19:18
Dr. Pi*****e ha usato la sua tastiera per scrivere :
> Ciao "Joe Metria"
>
> Nei paesi civili si paga e si circola in base al CO2 emesso omologato, poi se
> sei ibrido, diesel, benzina, metano, GPL o gasogeno è indifferente.

Il livello di CO2 è un indicatore come un altro per spingere da un lato
a rinnovare il parco macchine e dall'altro a prendere più soldi da chi
ha macchine che costano di più (basandosi sul criterio che hanno motori
più grandi).
Se domani si vendessero solo macchine a idrogeno, il criterio sarebbe
inutile e invece la misura dei cavalli molto più adatta.
Quindi noi e la Spagna siamo troppo avanti :)
Leandro Gelasi 10 Ott 2017 20:34
Il giorno martedì 10 ottobre 2017 19:08:39 UTC+2, Uno Qualunque ha scritto:

>
> forse mi sono rincoglionito io, ma 115g/km non è un risultato ancora
> peggiore di quello della Panda? Quindi la ibrida vince con ancora più
> scarto... oppure non ho capito quello che volevi dire.

Volevo dire proprio quello. A pari tipologia di auto, le ibride "inquinano" meno
delle auto a metano. Addirittura molto meno.
Peraltro il confronto è a cilindrata più o meno pari e con 7 cv in meno lato
metano.

LG
Zerocento® 10 Ott 2017 21:25
Quel giorno Tue, 10 Oct 2017 15:48:44 +0200, sentendomi gridare "Belìn,
come canta 'sto motore!", Cordy <stefano.cordera@tiscali.it> scrisse:

>Comunque, la CO2 è uno dei possibili inquinanti.

Da quando la CO2 è diventata un inquinante?
--

Zerocento® (44, 120, MI-SP)
Citroen C4 Picasso 1.6 Vti BRC Sequent GPL
"Se è davvero importante, troverai il modo.
Se invece non lo è, troverai una scusa"
DumahBrazorf not@Home 10 Ott 2017 23:21
Il giorno martedì 10 ottobre 2017 21:25:12 UTC+2, Zerocento® ha scritto:

> Da quando la CO2 č diventata un inquinante?

Da quando le scorregge sono state depenalizzate.
Alex 11 Ott 2017 01:51
"DumahBrazorf not ******* <dumahbrazorf@gmail.com> ha scritto nel messaggio
news:a6e84b7a-526e-4d09-ae5d-91f8352082d8@googlegroups.com...

> Da quando le scorregge sono state depenalizzate.

I politici fanno sempre leggi a loro favore.


--
Alex
(JDM, 135, 46)
"Vags are for ******* "
Cordy 11 Ott 2017 09:09
Il 11/10/2017 01:50, Alex ha scritto:
> "Zerocento®" <theflyingdutchNO@SPAMlibero.it.invalid> ha scritto nel
> messaggio news:mj7qtcl9hsagdr0v6r60pe5tak2t2scig8@4ax.com...
>
>> Da quando la CO2 è diventata un inquinante?
>
> Da quando la gente diventa *****fabeta funzionale.
>
>

Quindi in tutti i paesi in cui (per limitare gli inquinanti) hanno
legato la tassazione alle emissioni di CO2 (non come inquinante in sé,
ma come indicatore d'inquinamento), sono tutti *****fabeti funzionali.
Uk, paesi nordici vari... eh, beh...
Cordy 11 Ott 2017 09:11
Il 10/10/2017 18:43, ferro ha scritto:
> Scriveva Dr. Pi*****e martedì, 10/10/2017:
>> Ciao ha
>>
>>> Ovviamente non si paga in base al CO2 emesso realmente, questo
>>> dipende dai km o dalle ore di >funzionamento del motore, ovvero un
>>> grosso SUV che fa 5000 km/anno inquina (e consuma) meno di
>>>>un'utilitaria che ne fa 20000 in città...
>>
>> Infatti io ho scritto: "CO2 emesso *omologato*"
>>
>> Se vuoi far pagare in base all'uso (e consumo) dovresti mettere bolli
>> & C. nel prezzo della benzina
>>
>> E non sarebbe sbagliato, anzi
>
> +1

Si, per poi rimettere il bollo dopo qualche anno! :-(
Cominciamo a togliere le accise evidentemente scadute? Tipo "per i
terremotati del Belice" o "per la guerra d'Etiopia"? POI, magari, forse,
se la congiuntura economica lo consentirà, legando in modo indissolubile
i due gettiti in modo invariante, mettiamo delle accise sostitutive
della tassa di proprietà sui carburanti...
Zerocento® 11 Ott 2017 09:34
Quel giorno Wed, 11 Oct 2017 09:09:19 +0200, sentendomi gridare "Belìn,
come canta 'sto motore!", Cordy <stefano.cordera@tiscali.it> scrisse:

>Quindi in tutti i paesi in cui (per limitare gli inquinanti) hanno
>legato la tassazione alle emissioni di CO2 (non come inquinante in sé,
>ma come indicatore d'inquinamento), sono tutti *****fabeti funzionali.
>Uk, paesi nordici vari... eh, beh...

Al di là che "indicatore di inquinamento" è diverso da "inquinante",
rimane il sistema più comodo per tassare, ma correlare direttamente la
produzione di CO2 alla produzione di inquinanti è una forzatura.

Il sistema più trasparente, ma che non garantisce ritorno di approvazione
da parte del poPPolo, è "più consumi, più paghi": tutto il resto sono
buffi arzigogoli politici.
--

Zerocento® (44, 120, MI-SP)
Citroen C4 Picasso 1.6 Vti BRC Sequent GPL
"Se è davvero importante, troverai il modo.
Se invece non lo è, troverai una scusa"
M_C 11 Ott 2017 09:37
Il giorno mercoledì 11 ottobre 2017 09:11:48 UTC+2, Cordy ha scritto:
> Cominciamo a togliere le accise evidentemente scadute? Tipo "per i
> terremotati del Belice" o "per la guerra d'Etiopia"?

sarebbe solo un cambio di nome ... togli l'add.le "vecchia" e contestualmente ne
aumenti un'altra.
NON sono possibili riduzioni, lo stato della finanza pubblica NON lo consente a
meno che non si compensi aumentando altre imposte. di contro, spazio per aumenti
ce n'e' sempre :o(

saluti, davide
Dr. Pianale 11 Ott 2017 09:43
Ciao "Cordy"

>Quindi in tutti i paesi in cui (per limitare gli inquinanti) hanno legato
>la tassazione alle emissioni di CO2 (non come inquinante in sé, ma come
>indicatore d'inquinamento), sono tutti *****fabeti funzionali.
>Uk, paesi nordici vari... eh, beh...

No, lascia stare.... esiste il resto del mondo civile che ci basa le
legislazioni (che hai citato), esiste l'OMS e l'ONU che dicono che è un
inquinante antropico (della composizione naturale dell'atmosfera).

E poi esiste IDA, che si sente un organismo ancora superiore e ha deciso da
solo e in modo auto/altoreferenziale che non è così, che non è vero.

Una roba che Tramp al confronto sembra un frikketone ekologista

Non sto neppure più a perderci tempo...
8tto 11 Ott 2017 09:43
Zerocento® wrote:
> Quel giorno Wed, 11 Oct 2017 09:09:19 +0200, sentendomi gridare "Belìn,
> come canta 'sto motore!", Cordy <stefano.cordera@tiscali.it> scrisse:
>
>> Quindi in tutti i paesi in cui (per limitare gli inquinanti) hanno
>> legato la tassazione alle emissioni di CO2 (non come inquinante in sé,
>> ma come indicatore d'inquinamento), sono tutti *****fabeti funzionali.
>> Uk, paesi nordici vari... eh, beh...
>
> Al di là che "indicatore di inquinamento" è diverso da "inquinante",
> rimane il sistema più comodo per tassare, ma correlare direttamente la
> produzione di CO2 alla produzione di inquinanti è una forzatura.
Non è una forzatura, è proprio che non c'entra assolutamente nulla.
Legare l'inquinamento alle emissioni di CO2 ha la stessa valenza
scientifica di legare l'inquinamento al colore della carrozzeria.
I limiti delle norme Euro sono *assoluti* e non relativi, quindi
indipendenti da potenza, consumo, ecc.

Le emissioni di CO2 sono invece un perfetto indicatore del consumo (a
meno del fattore correttivo relativo al tipo di carburante), con la sola
eccezione delle ibride, specie se plug in, che nei cicli di omologazione
barano alla grande, altro che dieselgate...

> Il sistema più trasparente, ma che non garantisce ritorno di approvazione
> da parte del poPPolo, è "più consumi, più paghi": tutto il resto sono
> buffi arzigogoli politici.
In teoria potrebbe invece aver senso una limitazione alla circolazione
(o diversa tassazione) parametrata sulle norme Euro X. Ma, sebbene
ragionevole in teoria, non lo è in pratica per un paio di semplici
considerazioni:

1) Grossomodo dall'Euro 3 in poi i miglioramenti delle norme successive
sono totalmente risibili e quindi ininfluenti
2) Il normale ciclo di vita fa sì che le auto più inquinanti o vengono
usate pochissimo (e quindi sopravvivono, ma comunque inquinano poco in
quanto usate poco) oppure, invecchiando, vengono rottamate. Dunque
l'inquinamento prodotto dalle auto più inquinanti è in ogni caso
ininfluente.

--
8tto (46,150+73+32+36,MI)
Picasso reloaded driver.
8tto 11 Ott 2017 09:45
Cordy wrote:

> Quindi in tutti i paesi in cui (per limitare gli inquinanti) hanno
> legato la tassazione alle emissioni di CO2 (non come inquinante in sé,
> ma come indicatore d'inquinamento), sono tutti *****fabeti funzionali.
> Uk, paesi nordici vari... eh, beh...
Non sono *****fabeti funzionali, sono solo populisti. *****fabeti
funzionali sono quelli che li votano, senza alcun dubbio.

--
8tto (46,150+73+32+36,MI)
Picasso reloaded driver.

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

Gli italiani e le automobili | Tutti i gruppi | it.discussioni.auto | Notizie e discussioni auto | Auto Mobile | Servizio di consultazione news.