Gli italiani e le automobili
 

Fiat 500 Steyr-Puch, costruita in Austria e proibita in Italia

Corrado Roma 6 Ott 2017 08:43
Fiat 500 Steyr-Puch, costruita in Austria e proibita in Italia
La Nuova 500 Steyr-Puch è stata prodotta in diverse versioni su licenza dalla
Casa austriaca per un periodo piuttosto lungo che è andato dal 1957 al 1973.
Sulla prima serie telaio, avantreno e interni sono Fiat, il resto lo mette la
Steyr Puch, partendo dal motore boxer in alluminio, prodotto a Graz. di 493 cc e
16 Cv di potenza a 4600 giri al minuto, che abbinato al cambio ZF permette una
velocità di punta di 100 km/h.

http://www.auto.it/foto/news/2017/10/05-1091531/fiat_500_steyr-puch_costruita_in_austria_e_proibita_in_italia/?utm_medium=social&utm_source=facebook&utm_campaign=AUTO.IT%2520%255BSMARTLY%255D%252001-10%252F10&utm_content=%2520-%2520AUTO.IT%2520%255BSMARTLY%255D%252001-10%252F10%2520-%2520Lookalike%2520%255BDesk%255D&utm_id=59d611268395781aa31796f1&cookieAccept#1

proprio non lo sapevo.
Corrado Roma 6 Ott 2017 08:44
a quanto pare il motore bicilindrico derivava dal boxer quadricilindrico del
maggiolino.
Andrea R. 6 Ott 2017 15:26
C'entra poco ma mi hai fatto tornare in mente un aneddoto di mio padre: mi
raccontava di un cinquino verso metà anni 60 che girava col motore della 850 e
che faceva i 180, e la polizia penò non poco a prenderlo. Ho cercato adesso, ed
effettivamente è vero, a parte che il motore non è quello della Fiat ma un
Panahrd:

https://www.fiat500nelmondo.it/la-fiat-500-missile-da-180-kmh/

http://auto-moto-epoca.blogspot.it/2008/11/la-fiat-500-che-faceva-i-180-kmh.html

"Verso la metà degli anni '60 una notizia fece molto scalpore, ne parlarono i
quotidiani e anche la rivista Quattroruote: in quel di Parma c'era una Fiat
Nuova 500 che sfiorava i 180 km/h e i suoi conducenti si divertivano a superare
vetture sportive e di grossa cilindrata."

"Bel mistero, la Fiat 500 raggiungeva al massimo i 95 km/h la Giannini 500
raggiungeva i 130 nella versione più spinta, idem per la Abarth 500,... e
allora?
Niente di strano, solo due meccanici di Parma che si erano divertiti a
sostituire il motore originale della Fiat Nuova 500 con il propulsore della
Pan***** PL 17 Tigre.

Altro che elaborazioni Giannini o Abarth, quì si era sostituito il motore della
Nuova 500 da 22,5 CV con quello di un'auto che ne sviluppa 60, quasi tre volte
in più, che spingeva la piccola Fiat ad una velocità doppia di quella
originale.

Risultato una piccola bomba che poteva sfidare in gare di velocità qualunque
auto, visto l'elevata potenza rispetto un peso di appena 500 kg,"

"una Fiat 500 con un motore Pan***** Tigre di 850 cm3 la cui potenza era di 60
cavalli. Questa macchina era stata realizzata nell’offìcina di Mario Biasetti
e Antonio Corbettini, con la collaborazione del meccanico Benito Minghelli,
"
La macchina aveva ovviamente prestazioni eccezionali, una velocità di punta di
quasi 180 Km/h (per allora impensabile per una macchina di serie)"

A.
>ale< 6 Ott 2017 17:29
Il 06/10/2017 08:43, Corrado Roma ha scritto:
> Fiat 500 Steyr-Puch, costruita in Austria e proibita in Italia
> La Nuova 500 Steyr-Puch è stata prodotta in diverse versioni su licenza dalla
Casa austriaca per un periodo piuttosto lungo che è andato dal 1957 al 1973.
Sulla prima serie telaio, avantreno e interni sono Fiat, il resto lo mette la
Steyr Puch, partendo dal motore boxer in alluminio, prodotto a Graz. di 493 cc e
16 Cv di potenza a 4600 giri al minuto, che abbinato al cambio ZF permette una
velocità di punta di 100 km/h.
>
>
http://www.auto.it/foto/news/2017/10/05-1091531/fiat_500_steyr-puch_costruita_in_austria_e_proibita_in_italia/?utm_medium=social&utm_source=facebook&utm_campaign=AUTO.IT%2520%255BSMARTLY%255D%252001-10%252F10&utm_content=%2520-%2520AUTO.IT%2520%255BSMARTLY%255D%252001-10%252F10%2520-%2520Lookalike%2520%255BDesk%255D&utm_id=59d611268395781aa31796f1&cookieAccept#1
>
> proprio non lo sapevo.
>

ma il simbolino accanto alla Panda 4x4 non era per l'appunto Steyr-Puch?
Cosa faceva la Steyr-Puch per il pandino 4x4?
SilverLeo 7 Ott 2017 10:26
> ma il simbolino accanto alla Panda 4x4 non era per l'appunto Steyr-Puch?
> Cosa faceva la Steyr-Puch per il pandino 4x4?
>

Faceva il 4x4 :-) Fiat ci metteva il telaio, motore ed accessori.

Curiosità sulle 500 Steyr: erano vietate in Italia (anche) perché
nelle competizioni nazionali il boxer le suonava sempre e
comunque al bicilindrico in linea di Giacosa. Dopo qualche gara
si capì che non c'era storia, Giannini/Abarth comprese, e si
decise che per la variante austriaca l'av*****a in Italia doveva
finire lì.

E dire che Giacosa studiò anche la versione boxer del bicilindrico
della 500, ma l'abbandono perché sarebbe stato un motore troppo
costoso da produrre. Gran furbizia, perché per la 500 giardiniera
venne sviluppato, sempre da Giacosa, un nuovo bicilindrico in
linea "sdraiato". Non ci credo che studiare e produrre due motori
diversi alla fine sia costato meno che realizzare un'unico boxer.

--


----Android NewsGroup Reader----
http://usenet.sinaapp.com/
anacleto.colombo@gmail.com 7 Ott 2017 11:09
> ma il simbolino accanto alla Panda 4x4 non era per l'appunto Steyr-Puch?
> Cosa faceva la Steyr-Puch per il pandino 4x4?

La trasmissione 4x4!

La Steyr-Puch è quella che aveva inventato l' Haflinger e il Pinzgauer,
fuoristrada raffinati con telaio tubolare centrale e ponti a portale, gli stessi
dell' Unimog = luce a terra doppia rispetto alla concorrenza.

Non solo, ma progetto e industrializzazione della celebre Mercedes G
Gelandewagen è sempre farina del sacco Steyr.
anacleto.colombo@gmail.com 7 Ott 2017 11:26
Il giorno sabato 7 ottobre 2017 10:26:11 UTC+2, SilverLeo ha scritto:

> Non ci credo che studiare e produrre due motori
> diversi alla fine sia costato meno che realizzare un'unico boxer.

per fare un boxer devi raddoppiare il metallo che circonde il pistone, un po' di
qua e un po' di là dal basamento.

Se pensi che l'input che era stato dato ai disegnatori al momento della
carrozzeria di 500 e 600 era quello di "minimizzare la quantita' di metallo nei
lamierati"...
Marco O. 7 Ott 2017 12:12
Il giorno sabato 7 ottobre 2017 10:26:11 UTC+2, SilverLeo ha scritto:
>
> E dire che Giacosa studiò anche la versione boxer del bicilindrico
> della 500, ma l'abbandono perché sarebbe stato un motore troppo
> costoso da produrre. Gran furbizia, perché per la 500 giardiniera
> venne sviluppato, sempre da Giacosa, un nuovo bicilindrico in
> linea "sdraiato".

Appunto. Non un boxer, molto più costoso.

M.

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

Gli italiani e le automobili | Tutti i gruppi | it.discussioni.auto | Notizie e discussioni auto | Auto Mobile | Servizio di consultazione news.